Violenza
parla uno dei giudici
“Perché sono contraria all’assoluzione di Šešelj”
La giudice italiana Flavia Lattanzi spiega la sua contrarietà alla sentenza che ha assolto in primo grado il leader del Partito radicale serbo
Cucchi e regeni
“In Giulio ho rivisto Stefano e il nostro dolore”
Serve pubblicare le foto del corpo di Giulio Regeni? "Purtroppo sì", risponde Ilaria Cucchi, sorella di Stefano. Sette anni fa fu lei a prendere quella decisione
cirenaica
Libia, tre blogger scomparsi nel nulla
Sono attivisti fortemente autonomisti e si battono per una dichiarazione di indipendenza della Cirenaica. I loro amici denunciano un clima di intimidazione
verità di comodo
Regeni: il governo italiano respinga le bugie egiziane
Il governo Renzi non deve essere complice; non deve accettare una verità sulla morte di Giulio Regeni che appare chiaramente falsa, frutto di una messa in scena del regime di Al Sisi
Lo scrittore in Italia
I giorni di fuoco di Ryan Gattis
Lo scrittore americano Ryan Gattis è in Italia per presentare "Giorni di fuoco", il suo ultimo romanzo, dedicato ai sei giorni che infiammarono Los Angeles nel 1992
honduras
Berta Cáceres, il testimone nel mirino
Rischia la vita Gustavo Castro Soto, che ha assistito alla sparatoria in cui è rimasta uccisa la leader ambientalista Berta Cáceres. L'allarme è di Amnesty International
NEGOZIATO SULLA SIRIA
L’ultima chance
Dovrebbero riprendere oggi a Ginevra le trattative per fermare la guerra in Siria. Il margine per trovare un punto d'incontro è minimo. Conterà soprattutto l'approccio dei tanti attori esterni del conflitto siriano
SIRIA
La tregua tiene, ma fino a quando?
Dieci giorni di cessate il fuoco hanno cambiato la vita quotidiana dei siriani. Ma nessuno crede che la guerra possa finire con un negoziato politico
rotta balcanica
Scontri al confine Grecia-Macedonia – VIDEO
Che cosa sta succedendo lungo il confine Grecia-Macedonia. Gli scontri con la polizia e le forze speciali. I lacrimogeni e il caos che regna intorno al confine
TREGUA IN SIRIA
“Solo un miracolo può fermare la guerra”
La tregua entrata in vigore sabato ha ridotto drasticamente le operazioni militari. Ma i siriani non si fidano più di nessuno, e temono che la guerra possa ricominciare da un momento all'altro
Documentario
87 ore di agonia per un TSO
Ucciso nel reparto psichiatrico di un ospedale dopo 87 ore di agonia, legato al letto, nudo, senza acqua e senza alimenti
le milizie curde
Siria, il piede in due scarpe
Le milizie curde approfittano dei raid russi sui ribelli di Aleppo per aumentare il territorio sotto il loro controllo. E sono diventate l'ago della bilancia della guerra