Rifugiati
riforma immigrazione
Il bastone e la carota di Macron
Un giovane deputato ha elaborato per l'Eliseo un progetto in 72 proposte che punta a reinventare l’integrazione economica, culturale e linguistica delle 130.000 persone che si installano ogni anno in Francia e che vogliono restarci. Ma, allo stesso tempo, dal ministro dell'Interno arriva una stretta sull'accoglienza
la testimonianza
Come si muore ammazzati oggi in Libia
In Libia si muore in tanti modi, Diawara Jallow è morto venerdì scorso con due pallottole nel petto. Arrivava dal Gambia, aveva 27 anni, studiava inglese, tifava Real Madrid. Non riusciva a lasciare il paese, né per imbarcarsi verso l'Italia né per tornare indietro. "È stato ucciso dalle milizie paramilitari" racconta ai nostri microfoni suo fratello Lamin
intervista al sindaco
L’accoglienza ribelle di Riace
Nel 2016 la rivista americana Fortune ha pubblicato una lista delle cinquanta persone più influenti nel mondo: al quarantesimo posto c’era Mimmo Lucano, sindaco di Riace, in Calabria. Da vent'anni accoglie rifugiati e migranti nel suo comune, combattendo così anche lo spopolamento. Un libro racconta la sua esperienza
roma, piazza indipendenza
Che fine hanno fatto i rifugiati sgomberati?
Una specie di gazebo per aumentare l'ombra che già i pini concedono dietro piazza Venezia. "Meglio stare qui, nel cuore di Roma, così la gente non dimentica che ci siamo anche noi", spiegano nel presidio nato il giorno dopo lo sgombero dei rifugiati di piazza Indipendenza
dopo piazza indipendenza
Sgomberi, il Viminale cambia linea
Il ministero dell'Interno ha deciso di sospendere ogni sgombero finché non siano trovate soluzioni abitative alternative praticabili
7 milioni di persone
E’ la Colombia il Paese con più rifugiati al mondo
La Colombia ha raggiunto nel 2016 il triste primato mondiale di primo Paese al mondo per rifugiati interni, superando Iraq e Siria
decreti minniti-orlando
Il terribile binomio “immigrazione-sicurezza”
Due decreti, sulla sicurezza e sull’immigrazione, approvati contemporaneamente dal governo il 10 febbraio scorso. Di fatto l’esecutivo rilancia quel binomio immigrazione-sicurezza su cui xenofobi e razzisti fondano le proprie campagne. Ospiti a Memos l’avvocato Paolo Oddi, il senatore del Pd Walter Tocci e l’assessore milanese Pierfrancesco Majorino
REPORTAGE DAL LIBANO
Le elezioni scippate
Le elezioni in Libano sono state rinviate ancora una volta: il Parlamento - scaduto 3 anni fa - intende prolungarsi di nuovo il mandato
donne anche noi
Storie di fuga e di riscatto
L’otto marzo può essere declinato in tanti modi, come attraverso il racconto di donne rifugiate che sono riuscite a lasciarsi un passato drammatico alle spalle
giovanni salvi, pg roma
Giustizia, diritti: dall’Italia agli Usa di Trump
Ospite di Memos il magistrato Giovanni Salvi, procuratore generale a Roma. Dall’Italia della storica sentenza della Cassazione contro Cosa Nostra, esattamente 25 anni fa, agli Stati Uniti di Trump con la sospensione del diritto d’asilo
Il sindaco di Cona
“Questa non è accoglienza”
E' furibondo il sindaco di Cona, in provincia di Venezia. E' nelle campagne del suo paesino di duemila abitanti che sono alloggiati quasi 1.500 richiedenti asilo
NOSTRO REPORTAGE
Iraq, i minori inseguiti dalla guerra
Tarik e Ali. Le storie di due ragazzini iracheni raccontano il dramma di una generazione che non è mai stata messa nelle condizioni di ricostruire il suo paese
nostro reportage
Nord Iraq, con i civili in fuga dall’ISIS
Il campo profughi di Hassan Sham, nel nord dell'Iraq, è a soli 30 chilometri da Mosul. Ospita più di 10mila persone scappate dallo Stato Islamico
I BAMBINI SIRIANI
Una generazione persa
I minori siriani devono far fronte a problemi enormi, anche quando riescono a scappare dalle bombe. Oggi è la giornata mondiale del rifugiato
 
 
1
2
3
>
>>