Libertà di stampa
la nuova presidente anpi
Nespolo: “Non siamo rassegnati, né assenti”
La nostra intervista a Carla Nespolo a pochi giorni dalla sua elezione a presidente dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia
sinaloa, messico
Ucciso Valdez, giornalista contro i narcos
Lo hanno aspettato fuori dalla redazione e freddato con 12 colpi. Javier Valdez era uno dei giornalisti messicani più attivi nella lotta contro il narcotraffico
L'INTERVISTA
Russia. La lunga scia dei giornalisti uccisi
In Russia non ci sono giornalisti in carcere, a parte poche eccezioni. C'è però un grande numero di giornalisti uccisi, spesso in circostanze misteriose
AZERBAIJAN
Il petrolio si è ingoiato la libertà di stampa
Arzu Geybulla è una giornalista azera che non può più tornare nel suo Paese. Dal 2014 vive in esilio volontario in Turchia. L'abbiamo intervistata al Festival dei Diritti Umani
UCRAINA
Vietato criticare il governo
La guerra in Ucraina è anche una guerra di propaganda. In questo articolo il racconto di alcuni giornalisti ucraini
#gabrieledelgrande
Libertà di espressione, sempre
Il caso del giornalista Gabriele Del Grande, fermato in Turchia dieci giorni fa, è solo l’ultimo conosciuto attacco alla libertà di espressione. A Memos la giornalista-scrittrice Francesca Borri, il senatore Luigi Manconi, il segretario Fnsi Raffaele Lo Russo e Danilo De Biasio, direttore del Festival Diritti Umani di Milano
Bülent Mumay
Turchia: a perdere è sempre il giornalismo
Il tentato golpe del 15 luglio, le ripercussioni sui media e giornalisti turchi. L'editoriale di Bülent Mumay, uno dei giornalisti arrestati in quei giorni
Oggi alle urne
Croazia, libertà di stampa sotto attacco
Il governo nato a gennaio è caduto presto e i cittadini tornano al voto dopo mesi di brutte notizie per i media. Parla Saša Leković, presidente dell'associazione dei giornalisti
giornalisti in cella
Egitto, repressione continua
L'offensiva contro i giornalisti. Il blitz al sindacato. L'ordine di riservatezza sul caso Regeni. L'ennesimo salto di qualità della macchina repressiva al Cairo
serbia
Reporter senza frontiere: una classifica irreale
Fa scalpore in Serbia la nuova classifica sulla libertà dei media in cui Belgrado guadagna otto posizioni. La statistica e la realtà dei fatti a confronto