Isis
attentati a teheran
L’Iran colpito per la prima volta dall’Isis
Una fonte vicina alla guida suprema l’Ayatollah Ali Khamenei, ci ha detto che “si tratta di un attacco senza precedenti in una realtà sempre più critica"
Teheran, 7 giugno 2017
“L’attentato che rischia di infiammare il MO”
Memos ha ospitato oggi alcuni commenti sugli attentati di questa mattina nella capitale iraniana Teheran. Pejman Abdolmohammadi, docente di relazioni internazionali all’Università di Genova; e Paolo Magri, direttore dell’Ispi
la veglia di londra
Il sindaco Khan: “I terroristi perderanno”
Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha parlato a una folla di londinesi riunitisi sulla riva del Tamigi, poco distante dal luogo dell'attentato di sabato sera
filippine
Una città intera occupata dagli islamisti
Da una settimana, nelle Filippine, militanti islamisti legati all'Isis tengono in scacco Marawi, una città nell’isola meridionale di Mindanao
dopo la strage
“Manchester resta unita”
La nostra inviata Paola Tamma racconta la reazione della città a poche ore dall'attentato alla Manchester Arena: un messaggio di unità e di rifiuto del terrore
dopo l'attentato
“Ariana Grande lanci un messaggio ai suoi fans”
La strage di Manchester pone, tra le altre, due questioni cruciali: la sicurezza nei grandi eventi e l'elaborazione del trauma tra i giovani fans. Le nostre interviste
Ucciso un poliziotto
Attacco al cuore di Parigi a tre giorni dal voto
Quello che molti temevano, nel pieno della campagna elettorale per le Presideziali, è successo: sugli Champs Elysées, luogo simbolo della capitale francese, c'è stato un attacco terroristico contro dei poliziotti. Un agente è morto, così come il suo assalitore. Isis ha rivendicato
l'analisi
Perché la guerra in Siria potrebbe finire
Tanti Paesi hanno combattuto in Siria, appoggiando una fazione o un’altra. Perché a breve potrebbero essere disposti a un accordo?
nuovo terrorismo
Londra, le domande senza risposta
Il giorno dopo l'attentato davanti al parlamento britannico le domande sulle nuove strategie del terrorismo d'ispirazione islamista, se di questo si tratta, rimangono ancora senza risposta
SIRIA
Sei anni di guerra, e non è finita
Sei anni fa, con le proteste di un gruppo di ragazzini di Daraa, cominciava la crisi siriana. La guerra civile si è ormai trasformata in un conflitto globale, il cui prezzo però lo stanno pagando solamente i civili
LA GUERRA ALL'ISIS
Marines americani nel nord della Siria
Gli Stati Uniti hanno mandato centinaia di marines vicino a Raqqa, la capitale del Califfato. Trump vuole avere un ruolo attivo nella guerra all'Isis
nuove distruzioni
Palmira, l’Unesco non può ricostruire
Altri monumenti distrutti dall'Isis e i progetti di restauro sono bloccati. La nostra intervista a Nada al Hassan, responsabile del progetto Palmira dell'Unesco
combattente in siria
“Ho visto una rivoluzione”
Davide Grasso ha combattuto contro l'Isis insieme alle brigate curde Ypg. "Dopo gli attentati di Parigi ho deciso che dovevo fare qualcosa e sono partito"
il criminologo cannavicci
“Imam nelle carceri per fermare il radicalismo”
La Commissione per la prevenzione del radicalismo jihadista in Italia consegna a Gentiloni una relazione con diverse proposte per evitare fenomeni di radicalizzazione
NOSTRO REPORTAGE
Iraq, i minori inseguiti dalla guerra
Tarik e Ali. Le storie di due ragazzini iracheni raccontano il dramma di una generazione che non è mai stata messa nelle condizioni di ricostruire il suo paese
nostro reportage
Nord Iraq, con i civili in fuga dall’ISIS
Il campo profughi di Hassan Sham, nel nord dell'Iraq, è a soli 30 chilometri da Mosul. Ospita più di 10mila persone scappate dallo Stato Islamico
Parigi un anno dopo
Ritorno al Carillon
Un anno dopo gli attentati terroristici a Parigi, la nostra inviata è tornata al Carillon, uno dei luoghi delle stragi e lì ha raccolto molte interviste
LA CAMPAGNA PER RAQQA
Il fronte anti Isis è troppo diviso
Pochi giorni fa è cominciata la campagna per la riconquista di Raqqa, la capitale del Califfato in Siria. Come a Mosul per la coalizione anti Stato Islamico ci sono però tanti problemi e diverse incognite. Turchia, regime siriano, ribelli, milizie curde, americani e russi: troppi gli attori in campo per una situazione già molto complessa
LA BATTAGLIA PER MOSUL
Tutte le incognite del futuro
L'esercito iracheno è ormai alle porte di Mosul, la principale roccaforte urbana dell'ISIS. Ancora poco chiara la strategia militare dello Stato Islamico
LA CAMPAGNA CONTRO L'ISIS
La strategia militare non basta
La battaglia per Mosul ha mobilitato i media di tutto il mondo. Ma nessuno deve illudersi, per sconfiggere definitivamente l'ISIS ci vuole ben altro. L'intervista al ricercatore siriano Haid Haid

 

 

 

 
 
1
2
3
>
>>