Geopolitica
I BAMBINI SIRIANI
Una generazione persa
I minori siriani devono far fronte a problemi enormi, anche quando riescono a scappare dalle bombe. Oggi è la giornata mondiale del rifugiato
IN FUGA DALL'ISIS
La mia vita sotto lo Stato Islamico
Hussein è scappato dalla Siria quattro mesi fa. Casa sua, in una cittadina vicino ad Aleppo, è controllata dall'Isis. Lo abbiamo incontrato nel sud della Turchia
ODESSA DUE ANNI DOPO
Lo spettro del nazionalismo ucraino
Sono passati due anni dalla strage di Odessa, dove morirono decine di persone bruciate all'interno della sede dei sindacati. In questi giorni si temono nuovi scontri
IRAQ-ISIS
I preparativi per la campagna di Mosul
Nel nord dell'Iraq l'ISIS si sta ritirando verso Mosul. Chi scappa dai centri prima controllati dallo Stato Islamico parla di una situazione drammatica
amnesty international
Regeni: verità ancora lontana dopo le parole di Al Sisi
"Le assicurazioni del presidente egiziano sono sembrate poco convincenti. E Renzi si è mostrato troppo ottimista sulla collaborazione tra i due Paesi"
NEGOZIATO SULLA SIRIA
L’ultima chance
Dovrebbero riprendere oggi a Ginevra le trattative per fermare la guerra in Siria. Il margine per trovare un punto d'incontro è minimo. Conterà soprattutto l'approccio dei tanti attori esterni del conflitto siriano
SIRIA
La tregua tiene, ma fino a quando?
Dieci giorni di cessate il fuoco hanno cambiato la vita quotidiana dei siriani. Ma nessuno crede che la guerra possa finire con un negoziato politico
TREGUA IN SIRIA
“Solo un miracolo può fermare la guerra”
La tregua entrata in vigore sabato ha ridotto drasticamente le operazioni militari. Ma i siriani non si fidano più di nessuno, e temono che la guerra possa ricominciare da un momento all'altro
dopo l'accordo Usa-Russia
Tregua in Siria, spiragli per una pace più duratura
Nella notte tra il 26 e il 27 febbraio dovrebbe essere entrato in vigore un cessate il fuoco per entrambe le parti, filo Assad e ribelli
national security agency
Gli americani ci spiano. Chi è sorpreso?
La Nsa nel 2011 ascoltava le conversazioni di Berlusconi. Le ultime rivelazioni di Wikileaks hanno provocato un mezzo terremoto in Italia. In realtà sono quasi una non notizia: ormai da tempo, grazie a Snowden, sappiamo che Washington tiene sotto sorveglianza anche i suoi alleati
le milizie curde
Siria, il piede in due scarpe
Le milizie curde approfittano dei raid russi sui ribelli di Aleppo per aumentare il territorio sotto il loro controllo. E sono diventate l'ago della bilancia della guerra
Obama a Cuba
Il Paese dell’anno che non ti aspettavi
Ancora una volta l'isola è al centro dell’attenzione internazionale, crocevia tra Nord e Sud, tra Est e Ovest, e non è sicuramente un caso
 
 
1
2
>
>>