Europa
Troppe fratture
La crisi d’Europa tra caos e complessità
L’Europa è un sistema di differenze che vanno valorizzate e non schiacciate, tantomeno cancellate, essendo in larga misura la società europea già multietnica e multiculturale.
Dibattito in corso
UE, a rischio la riforma del diritto d’asilo
La riforma del dritto d'asilo europeo è a rischio dopo che il Consiglio di Stato francese ha giudicato incostituzionale la proposta che si sta discutendo in questi giorni.
Italia in Europa
Salvini e Savona, barra ad est
Il vicepremier leghista e il ministro Savona non puntano a uscire dalla moneta unica. Non gli conviene. Ma vogliono riposizionare l'Italia.
Salvini e Dublino
Confusione sotto il cielo sovranista
La riforma del trattato sull'accoglienza dei migranti potrebbe penalizzarci. Il paradosso è che a volere la versione ostile all'Italia è il fronte capeggiato da Orban.
dopo cambridge analytica
Nuove regole UE sul trattamento dei dati
Il fondatore e CEO di Facebook Mark Zuckerberg è stato ricevuto al Parlamento Europeo di Bruxelles per un'audizione incentrata sullo scandalo di Cambridge Analytica.
Governo Lega-M5S
Europa preoccupata
L'Unione Europea sembra preoccupata dai piani del nuovo governo Lega-M5S dopo le pubblicazione di alcune bozze del contratto di governo.
9 maggio
Europa, futuro cercasi
Il 9 maggio 1951 Robert Schuman diede il via al progetto di integrazione europea. A partire dalle materie prime. Oggi manca una prospettiva per il futuro.
Tempi difficili in arrivo
Macron liberista europeo coloniale
I nodi in Francia come in Europa stanno venendo al pettine e la filosofia di Macron non pare in grado di affrontarli, né tantomeno scioglierli.
Unione europea
Si accomodi, Mr. Orban
Il leader ungherese e i suoi alleati formano un contro potere, nazionalista e illiberale, all'interno dell'Unione europea. Ma nessuno ha la forza di sbarrargli la strada.
in visita a roma
Erdogan in Italia, tra diritti umani negati e affari
Si sa che la Turchia vorrebbe entrare a far parte dell'Unione europea ma la violazione dei diritti umani è un grande ostacolo in questo senso. Altri scopi possibili della visita di Erdogan: gli affari in campo energetico, ma anche in quello dell'industria bellica
Volano le Destre
In Austria vince la paura
Le elezioni vedono la vittoria del conservatore Sebastian Kurz, Giovane, spigliato ma soprattutto con un netto profilo anti immigrazione. Balzo dell'estrema destra. Possibile alleanza destra-destra.
Catalogna
La Storia nelle mani di Puigdemont
E' il giorno della verità. Davanti al Parlamento catalano il presidente Puigdemont terrà il suo discorso sull'indipendenza. Nella società catalana si teme la reazione di Madrid. Ma anche le conseguenze economiche della secessione
Migranti
L’ipocrisia mette tutti d’accordo
La priorità è bloccare i flussi nel Mediterraneo. E se i migranti finiscono nelle carceri libiche, pazienza, ci impegneremo per migliorarle
Inferno Libia
“Stupri, torture, violenza: l’Europa è colpevole”
Medici senza frontiere accusa i governi europei: rimandando i migranti nei campi di detenzione libici li condannate a morte. Ecco l'appello della Ong
cofferati/centrosinistra
“Unito, ma solo per condividere politiche comuni”
Lavoro, scuola, tasse: il centrosinistra unito ha senso se condivide politiche su questi e altri temi. E’ la sostanza del messaggio che Sergio Cofferati, eurodeputato, racconta oggi a Memos. L’ex leader Cgil parla anche di Corbyn e dell’Europa
v.giacché/g.rusconi
“Europe first”, Merkel sfiducia Trump
A Memos l’economista Vladimiro Giacché e lo storico Gian Enrico Rusconi parlano dello scontro tra la cancelliera tedesca Merkel e la Casa Bianca di Trump. Sullo sfondo il futuro dell’egemonia tedesca in Europa e la "riconquista" francese promessa da Macron
k-flex, la dismissione
L’Europa senza muri, quella dei capitali
La vicenda K-Flex è la storia di una dismissione industriale. Si chiude in Brianza, si licenziano 187 lavoratori e ci si trasferisce in Polonia. Memos ha ospitato un ex lavoratore K-Flex, Antonio Lentini, e l’economista dell'università di Bari Gianfranco Viesti
Anniversario
Europa unita, progetto incompiuto
Sessant'anni di pace. Di successi e fallimenti. Di passi avanti e bruschi stop. Dal progetto idealistico, e mai realizzato, di Altiero Spinelli fino alla crisi di questi anni. L'Europa celebra se stessa. Ma sarà anche un'occasione di rilancio?
dopo il voto olandese
L’Europa può ancora salvarsi
Con le elezioni olandesi gli europeisti tirano un sospiro di sollievo, ma la crisi dell'Ue resta. Forse sono ancora in tempo a riformare l'Ue
ELEZIONI OLANDA
Vincono i liberali. Wilders guadagna seggi ma non sfonda
Il partito del primo ministro Mark Rutte è ancora la prima forza politica e ora dovrà cercare di formare un nuovo governo di coalizione. I populisti di Wilders sono secondi. Per l'Europa un sospiro di sollievo

 

 

 
 
1
2
3
>
>>