Emmanuel Macron
Francia
Le riforme di Macron
La politica francese non accoglie positivamente la prima stesura della riforma delle istituzioni voluta da Macron.
riforma immigrazione
Il bastone e la carota di Macron
Un giovane deputato ha elaborato per l'Eliseo un progetto in 72 proposte che punta a reinventare l’integrazione economica, culturale e linguistica delle 130.000 persone che si installano ogni anno in Francia e che vogliono restarci. Ma, allo stesso tempo, dal ministro dell'Interno arriva una stretta sull'accoglienza
riforma del lavoro
Il successo del metodo Macron
In termini di flessibilità, il nuovo codice del lavoro francese va ben oltre la contestata Loi El Khomri voluta da Hollande. Eppure la riforma è passata grazie all'abilità di Macron di stendere i suoi avversari
i sostenitori di macron
“Dalla Francia un bel messaggio al mondo”
Sono venuti in tanti domenica sera davanti alla piramide del Louvre per festeggiare la vittoria di Emmanuel Macron. Ecco alcune delle voci che abbiamo raccolto
macron presidente
L’onore della République è salvo
Coloro che hanno votato Macron turandosi il naso hanno agito come il dottore di Orano della "Peste" di Camus. Hanno salvato l'onore della Repubblica
presidenziali francesi
Macron presidente: “Pronto a servire la Francia”
Emmanuel Macron ha vinto il ballottaggio con il 65,1 per cento dei voti. Marine Le Pen, ferma al 34,9 per cento, ammette la sconfitta. Il neo presidente: "Questa vittoria segna un nuovo capitolo di speranza per la Francia. Sono pronto a servirla"
l'opinione
Da sinistra dico: viva Macron
Se fossi in Francia, il mio voto a Emmanuel Macron sarebbe assicurato, e non turandomi il naso, bensì convintamente nella situazione data
verso il secondo turno
Marine Le Pen tra gli operai ruba la scena a Macron
Oggi i due candidati alla presidenza francese erano entrambi ad Amiens, dove la multinazionale Whirlpool sta per lasciare a casa 300 operai. Ma mentre Macron ha deciso di incontrare una delegazione sindacale in città, Marine Le Pen si è presentata a sorpresa davanti ai cancelli della fabbrica. Ed è stata ben accolta anche dai sostenitori di Mélenchon
francia, ballottaggio
La vandea lepenista e l’incertezza Macron
La vandea lepenista che non sfonda e l’incertezza sul profilo del nuovo leader Macron. In attesa del ballottaggio Macron-Le Pen, il primo turno delle presidenziali francesi ha decretato “la cacciata dei partiti di governo”, dice il politologo francese Yves Meny. A Memos anche Maurizio Viroli, politologo
PRESIDENZIALI
Francia, sarà ballottaggio Macron-Le Pen
Ballottaggio fra due settimane tra Macron (23,9%) e Le Pen (21,7%). Terzo posto per il conservatore Fillon (19,9%). Quarto Mélenchon (19,5%). Il socialista Hamon fermo poco sopra il 6%. Per la prima volto fuori dal secondo turno entrambi i partiti tradizionali, Repubblicani e Socialisti. Fillon e Hamon chiedono di votare per Macron al ballottaggio. Non così Mélenchon
presidenziali francesi
Nella banlieue tra i sostenitori di Macron
A una ventina di giorni dalle presidenziali francesi, il candidato favorito Emmanuel Macron ha organizzato una riunione informale con i “talenti” delle banlieues