Catalogna
alle urne
Catalogna: oltre i due blocchi?
Il voto di oggi rischia di non risolvere la crisi catalana. Indipendentisti e costituzionalisti non sembrano intenzionati a dialogare. I governo spagnolo è su una posizione di assoluta rigidità. In questa situazione potrebbe essere decisivo chi sta nel mezzo, a livello politico ma anche sociale
possibili scenari
Il rebus dell’indipendenza catalana
C’è molta confusione intorno alla crisi catalana. Non solo sembra impossibile fare previsioni su quello che succederà. Ci sono enormi difficoltà anche nel comprendere quello che sta succedendo adesso. Per semplificare dobbiamo fare un esercizio intellettuale ardito, che alcuni potrebbero bollare di fantapolitica, ma in questo momento non ci sono alternative
catalogna
Senza ritorno
Fino a oggi Madrid e Barcellona hanno giocato a scacchi. Continueranno a farlo, ma in una dimensione nuova e ancora più pericolosa
questione catalana
Ramon Mantovani: “Io per la Catalogna”
Ramon Mantovani, uomo di sinistra, comunista, spiega a Radio Popolare perché sostiene le ragioni dell'autonomismo catalano
la crisi catalana
“La risposta non può essere solo giudiziaria”
Lo storico Arnau Gonzalez: "L'indipendentismo catalano è un problema politico. Madrid non può continuare a nascondersi dietro ai tribunali"
Catalogna
La rivoluzione che fa paura all’Europa
Carles Puigdemont, diventato in pochi giorni uno dei politici più famosi del mondo, ha già fatto un passo indietro. Difficilmente ne farà due. Soprattutto dopo la chiusura del governo spagnolo
Catalogna
Un futuro tutto da scrivere
Dopo il discorso di Puigdemont il territorio si fa ancora più sconosciuto. Dalle intenzioni di Madrid alla situazione politica nello stesso fronte indipendentista
Catalogna
La Storia nelle mani di Puigdemont
E' il giorno della verità. Davanti al Parlamento catalano il presidente Puigdemont terrà il suo discorso sull'indipendenza. Nella società catalana si teme la reazione di Madrid. Ma anche le conseguenze economiche della secessione
Spagna-Catalogna
Primo ottobre, la rottura finale
Una cosa è certa: la giornata del primo ottobre è uno spartiacque e indietro è difficile tornare. Gli appelli al dialogo degli ultimi giorni erano solo a uso mediatico
lo scrittore joan queralt
“La miglior fabbrica di indipendentisti? La Spagna”
A tre giorni dal referendum sull'indipendenza della Catalogna non è ancora chiaro se e come i catalani potranno votare. E l'opinione pubblica europea non ha ancora capito per quale motivo nel cuore dell'Europa ci sia una regione che vuole costruire un suo Stato. Abbiamo chiesto aiuto allo scrittore catalano Joan Queralt
scontro madrid-barcellona
Referendum catalano: che cosa succederà domenica?
La domanda che tutti si fanno – e che al momento non ha risposta – è che cosa succederà domenica prossima, quando il governo catalano ha convocato il referendum per l'indipendenza dal resto della Spagna. Le notizie che arrivano da Madrid e Barcellona continuano a raccontare la mancanza di dialogo tra le parti
non solo identità
Perché i catalani vogliono l’indipendenza?
L'indipendentismo catalano non è marcato da un nazionalismo identitario. In questi anni la voglia d'indipendenza è cresciuta per altri motivi
scontro sull'indipendenza
Madrid-Barcellona, relazione pericolosa
Lo scontro tra lo stato spagnolo e la Catalogna ha fatto un ulteriore salto di qualità. La Guardia Civil ha arrestato 14 funzionari della comunità autonoma catalana e perquisito decine di uffici. In questi anni Barcellona ha provato più volte a negoziare una maggiore autonomia. E Madrid ha affidato la sua risposta ai tribunali e alla polizia