• Play
    |

    Voleva uccidere perché folle

    A cura di:

    Quando per politica e stampa la follia giustifica la violenza “Traini è un folle! La sparatoria di Macerata non è un atto politico, ma un atto di follia!”. Queste sono solo alcune delle affermazioni che abbiamo letto e sentito dopo che a Macerata un uomo ha sparato contro 6 persone, scelte tra i passanti a causa del colore della loro pelle. Da più parti, si è quindi affermato un nesso di causalità diretta tra gesto violento e problemi psichici, quasi a escludere tutte le altre possibili ragioni culturali, politiche o sociali...Come più volte abbiamo sottolineato a Psicoradio, tv, giornali e discorso politico, associano spesso in maniera automatica e superficiale malattia e pericolosità e alimentano lo stereotipo che dalla malattia non si possa guarire. Questo accade ad esempio nel caso del “sentire le voci”. L’ultimo episodio è quello dell’uomo che il 27 gennaio ha spinto sotto la metropolitana una donna, confessando che era stata la voce di Dio a chiederglielo. Un servizio televisivo ha commentato la notizia dicendo “la tragedia è stata inevitabile perché l’uomo sentiva le voci, e quindi, non c’è stato niente da fare.”..In questa puntata, facciamo chiarezza sul fenomeno del “sentire le voci” e sulla convinzione, scientificamente errata, che le allucinazioni uditive siano solo qualcosa di opprimente e ingovernabile...Abbiamo intervistato il Dott. Stefano Canini, psichiatra e psicoterapeuta, che da anni, con il Dipartimento di Salute Mentale di Bologna, si occupa del fenomeno, anche coordinando gruppi di uditori di voci. Canini racconta di voci cattive, ma anche di voci buone e soprattutto di nuovi approcci scientifici che dimostrano che chi sente le voci può imparare a gestirle e a conviverci. ”Le voci sono molto spesso buone. Intervistati hanno riferito che per nessun motivo al mondo avrebbero voluto perderle o abbandonarle perché erano voci accudenti, consiglianti, rassicuranti e accompagnavano i momenti della vita.”..In generale e soprattutto quando le voci sono cattive, “Non possiamo immaginare di lasciare da sole le persone che le sentono. L’esperienza dimostra che devono essere accompagnate in un percorso di riconoscimento e identificazione delle voci. Infatti, nel momento in cui impari a capire che cosa ti sta succedendo quando una voce ti parla, riesci a renderla meno potente e più gestibile”.

ULTIMI EPISODI DEL PROGRAMMA
    string(5) "63040"
SULLO STESSO ARGOMENTOTutti i podcast

Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

Ultima Rassegna stampa

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 19/10/20 delle 19:47

    Metroregione di lun 19/10/20 delle 19:47

    Rassegna Stampa - 20/10/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di mar 20/10/20

    From Genesis to Revelation di mar 20/10/20

    From Genesis To Revelation - 20/10/2020

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 19/10/20

    Jazz Anthology di lun 19/10/20

    Jazz Anthology - 20/10/2020

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 19/10/20

    Jailhouse Rock di lun 19/10/20

    Jailhouse Rock - 20/10/2020

  • PlayStop

    A casa con voi di lun 19/10/20

    A casa con voi di lun 19/10/20

    A casa con voi - 20/10/2020

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 19/10/20

    Ora di punta di lun 19/10/20

    Ora di punta – I fatti del giorno - 20/10/2020

  • PlayStop

    Esteri di lun 19/10/20

    1-Elezioni presidenziali in Bolivia. Va a rilento lo scrutinio ufficiale ma nessun mette in dubbio gli exit poll che danno…

    Esteri - 20/10/2020

  • PlayStop

    Malos di lun 19/10/20

    Malos di lun 19/10/20

    MALOS - 20/10/2020

  • PlayStop

    La pillola va giu di lun 19/10/20

    La pillola va giu di lun 19/10/20

    La Pillola va giù - 20/10/2020

  • PlayStop

    Gimme Shelter di lun 19/10/20

    Puntata 9: La ricerca di uno stile, la scuola di Amsterdam e un’ambizione: elevare la classe operaia instillando bellezza nella…

    Gimme Shelter - 20/10/2020

  • PlayStop

    Jack di lun 19/10/20

    Jack di lun 19/10/20

    Jack - 20/10/2020

  • PlayStop

    Considera l'armadillo lun 19/10/20

    Considera l'armadillo lun 19/10/20

    Considera l’armadillo - 20/10/2020

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 19/10/20

    Senti un po' di lun 19/10/20

    Senti un po’ - 20/10/2020

  • PlayStop

    DOC di lun 19/10/20

    DOC 12 - HOT GIRLS WANTED - TURNED ON. Il sesso è davvero cambiato con l’avvento della tecnologia? Che ruolo…

    DOC – Tratti da una storia vera - 19/10/2020

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 14/10/20

    Jazz Ahead 95 - Playiist: 1. Vulpecula, Piero Bittolo Bon Bread And Fox, This Is Sour Music, Trouble In The…

    Jazz Ahead - 20/10/2020

  • PlayStop

    Note dell'autore di lun 19/10/20

    ZORA DEL BUONO - VITE DI ALBERI STRAORDINARI - presentato da CECILIA DI LIETO

    Note dell’autore - 20/10/2020

  • PlayStop

    Cult di lun 19/10/20

    ira rubini, cult, fondazione feltrinelli, che storia, luigi vergallo, tiziana ricci, walk in studio milano 2020, festival colline torinesi 2020,…

    Cult - 20/10/2020

  • PlayStop

    Sui Generis di lun 19/10/20

    Con Antonella Sinopoli, giornalista che vive tra l’Italia e il Ghana, Direttrice responsabile di Voci Globali e fondatrice del progetto AfroWomenPoetry,…

    Sui Generis - 20/10/2020

  • PlayStop

    Prisma di lun 19/10/20

    Prima parte: Il nuovo Dpcm spiegato dal Presidente Conte, replica della conferenza stampa di ieri sera. - Seconda parte: Luigi…

    Prisma - 20/10/2020

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di lun 19/10/20

    Rassegna stampa internazionale di lun 19/10/20

    Rassegna stampa internazionale - 20/10/2020

Adesso in diretta