Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di dom 16/02 delle ore 22:30

    GR di dom 16/02 delle ore 22:30

    Giornale Radio - 16/02/2020

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di dom 16/02

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 16/02/2020

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di ven 14/02 delle 19:46

    Metroregione di ven 14/02 delle 19:46

    Rassegna Stampa - 16/02/2020

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Prospettive Musicali di dom 16/02

    Prospettive Musicali di dom 16/02

    Prospettive Musicali - 16/02/2020

  • PlayStop

    Sacca del Diavolo di dom 16/02

    Sacca del Diavolo di dom 16/02

    La sacca del diavolo - 16/02/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 16/02 (terza parte)

    Sunday Blues di dom 16/02 (terza parte)

    Sunday Blues - 16/02/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 16/02 (seconda parte)

    Sunday Blues di dom 16/02 (seconda parte)

    Sunday Blues - 16/02/2020

  • PlayStop

    Sunday Blues di dom 16/02 (prima parte)

    Sunday Blues di dom 16/02 (prima parte)

    Sunday Blues - 16/02/2020

  • PlayStop

    Bollicine di dom 16/02 (seconda parte)

    Bollicine di dom 16/02 (seconda parte)

    Bollicine - 16/02/2020

  • PlayStop

    Bollicine di dom 16/02 (prima parte)

    Bollicine di dom 16/02 (prima parte)

    Bollicine - 16/02/2020

  • PlayStop

    Domenica Aut di dom 16/02

    Domenica Aut di dom 16/02

    DomenicAut - 16/02/2020

  • PlayStop

    Indie-Re di dom 16/02

    Indie-Re di dom 16/02

    Radio Muse Indie-re - 16/02/2020

  • PlayStop

    Percorsi PerVersi di dom 16/02

    Percorsi PerVersi di dom 16/02

    Percorsi PerVersi - 16/02/2020

  • PlayStop

    Italian Style di dom 16/02

    Italian Style di dom 16/02

    Italian style – Viaggi nei luoghi del Design - 16/02/2020

  • PlayStop

    Labirinti Musicali di dom 16/02

    Labirinti Musicali di dom 16/02

    Labirinti Musicali - 16/02/2020

  • PlayStop

    Avenida Brasil di dom 16/02

    Avenida Brasil di dom 16/02

    Avenida Brasil - 16/02/2020

  • PlayStop

    Comizi D'Amore di dom 16/02

    Comizi D'Amore di dom 16/02

    Comizi d’amore - 16/02/2020

  • PlayStop

    Esteri di dom 16/02

    Esteri di dom 16/02

    Esteri - 16/02/2020

  • PlayStop

    Onde Road di dom 16/02

    Onde Road di dom 16/02

    Onde Road - 16/02/2020

  • PlayStop

    Varia umanita di dom 16/02

    Varia umanita di dom 16/02

    Varia umanità - 16/02/2020

  • PlayStop

    Chassis di dom 16/02 (seconda parte)

    Ultima parte dello Speciale Fellini con Nicola Bassano e la visita guidata alla mostra di Rimini e con Milo Manara...Walter…

    Chassis - 16/02/2020

  • PlayStop

    Chassis di dom 16/02 (prima parte)

    Intervista a Gabriele Muccino su “Gli Anni Più Belli” e Leonardo Fasoli sceneggiatore della serie tv “Zero Zero Zero”. Alessandra…

    Chassis - 16/02/2020

  • PlayStop

    Favole al microfono di dom 16/02

    Favole al microfono di dom 16/02

    Favole al microfono - 16/02/2020

Adesso in diretta
  • Play
    |

    Il sistema “mafio-corruzione”: come cambiano i poteri criminali in Italia. Intervista con Roberto Scarpinato.

    A cura di:

    Roberto Scarpinato è il procuratore generale di Palermo. Si è occupato di alcuni dei più noti processi di mafia degli ultimi 25 anni: da quello a carico di Giulio Andreotti (l'Andreotti complice della mafia fino al 1980), a quelli per gli omicidi Lima, Mattarella, La Torre, Dalla Chiesa e poi le indagini sui progetti di eversione sottostanti alla stragi del '92/93. Scarpinato ha un'idea precisa della storia d'Italia: non la si può conoscere fino in fondo se non si conosce anche il suo lato “osceno”, fuori dalla scena, cioè la criminalità del potere. Il magistrato racconta in questa intervista a Memos le trasformazioni della mafia in questi anni, i suoi mutamenti attraverso il passaggio dalla prima alla seconda repubblica. Le mafie si sono trasformate anche a causa della crisi economica. Ma le mafie non si possono combattere fino in fondo se non si combatte la corruzione. «Assistiamo – racconta Scarpinato – ad una proliferazione di sistemi criminali che noi chiamiamo “mafio-corruzione”: l'incontro a mezza strada, nella “terra di mezzo”, tra colletti bianchi che appartengono al mondo politico-amministrativo, finanziario e aristocrazie mafiose che gestiscono gli affari utilizzando soprattutto lo strumento della corruzione, e la violenza solo come extrema ratio». Scarpinato denuncia le “gravissime ricadute sociali di una corruzione che comporta tagli allo stato sociale”. «E' inutile che ci giriamo attorno – dice il magistrato - con l'alto commissariato, con i piccoli aggiustamenti, qui ci vuole un intervento radicale», che significa far aumentare il rischio penale della corruzione: non basta alzare le pene, occorre aumentare il rischio di scontarle concretamente.

SULLO STESSO ARGOMENTOTutti i podcast