Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di gio 21/11 delle ore 15:29

    GR di gio 21/11 delle ore 15:29

    Giornale Radio - 21/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 21/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 21/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 21/11 delle 07:14

    Metroregione di gio 21/11 delle 07:14

    Rassegna Stampa - 21/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Jack di gio 21/11 (seconda parte)

    Jack di gio 21/11 (seconda parte)

    Jack - 21/11/2019

  • PlayStop

    Jack di gio 21/11 (prima parte)

    Jack di gio 21/11 (prima parte)

    Jack - 21/11/2019

  • PlayStop

    FRANK ZAPPA

    FRANK ZAPPA

    Jailhouse Rock - 21/11/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 21/11

    Considera l'armadillo gio 21/11

    Considera l’armadillo - 21/11/2019

  • PlayStop

    Radio Session di gio 21/11

    Radio Session di gio 21/11

    Radio Session - 21/11/2019

  • PlayStop

    Memos di gio 21/11

    Emilia rossa la ri-trionferà? Salvini e la candidata leghista Borgonzoni puntano a sfilare la guida della regione al Pd e…

    Memos - 21/11/2019

  • PlayStop

    Funk Shui 30

    Tracklist: 1. The Eminent Stars - Mrs Phillips ..2. The Blassics - Nurona Bilhatu..3. Muito Kaballa - El Joven..4. Kaleta…

    Funk shui - 21/11/2019

  • PlayStop

    Tazebao di gio 21/11

    Tazebao di gio 21/11

    Tazebao - 21/11/2019

  • PlayStop

    Note dell'autore di gio 21/11

    Note dell'autore di gio 21/11

    Note dell’autore - 21/11/2019

  • PlayStop

    Cult di gio 21/11 (seconda parte)

    Cult di gio 21/11 (seconda parte)

    Cult - 21/11/2019

  • PlayStop

    Cult di gio 21/11 (prima parte)

    Cult di gio 21/11 (prima parte)

    Cult - 21/11/2019

  • PlayStop

    37 e 2 di gio 21/11

    37 e 2 di gio 21/11

    37 e 2 - 21/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 21/11 (terza parte)

    Prisma di gio 21/11 (terza parte)

    Prisma - 21/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 21/11 (seconda parte)

    Prisma di gio 21/11 (seconda parte)

    Prisma - 21/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di gio 21/11 (prima parte)

    Prisma di gio 21/11 (prima parte)

    Prisma - 21/11/2019

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di gio 21/11

    Il demone del tardi - copertina di gio 21/11

    Il demone del tardi - 21/11/2019

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di gio 21/11

    Rassegna stampa internazionale di gio 21/11

    Rassegna stampa internazionale - 21/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 21/11 (terza parte)

    Fino alle otto di gio 21/11 (terza parte)

    Fino alle otto - 21/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 21/11 (seconda parte)

    Fino alle otto di gio 21/11 (seconda parte)

    Fino alle otto - 21/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 21/11 (prima parte)

    Fino alle otto di gio 21/11 (prima parte)

    Fino alle otto - 21/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

La Polizia, lo Straniero, la Dignità

Costretto ad abbassarsi i pantaloni in pieno giorno, in pubblico, per una perquisizione.

E’ successo intorno alle 17,30 di martedì 24 aprile in Piazza Susa, a Milano. Il trattamento è stato riservato ad un uomo, pelle scura, fermato per un controllo da due poliziotti mentre si trovava seduto sul marciapiede insieme ad altre persone.

Dopo una prima perquisizione, gli agenti gli hanno fatto abbassare i pantaloni lasciandolo in mutande davanti ai passanti esterefatti.

L’uomo è rimasto così per diversi minuti nella via affollata, prima di farlo rivestire.

foto perquisa

Di tutta la scena è stata testimone una cittadina, che ha scattato anche la foto: “Mi è sembrato un trattamento umiliante e degradante” ha raccontato a Radio Popolare chiedendo l’anonimato.

Non è un protocollo previsto con queste modalità – conferma un operatore di Polizia interpellato da Radio Popolare – Se non ci sono condizioni di pericolo immediato, eventuali perquisizioni approfondite, flessioni, devono avvenire in ambienti consoni, non certo in mezzo alla strada. E’ anche una questione di sensibilità degli operatori.

 In serata Radio Popolare è stata contattata dalla portavoce della Questura di Milano che ha offerto la versione della Polizia, secondo cui sarebbe stato il ragazzo ad abbassarsi i pantaloni e i poliziotti avrebbero cercato più volte di dissuaderlo e di farlo rivestire.
  • Autore articolo
    Massimo Alberti
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni