Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di gio 21/11 delle ore 22:30

    GR di gio 21/11 delle ore 22:30

    Giornale Radio - 22/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 21/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 22/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 21/11 delle 19:49

    Metroregione di gio 21/11 delle 19:49

    Rassegna Stampa - 22/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Oltre i 70 di gio 21/11

    Oltre i 70 di gio 21/11

    Oltre i ’70 - 22/11/2019

  • PlayStop

    Rotoclassica di gio 21/11

    Rotoclassica di gio 21/11

    Rotoclassica - 22/11/2019

  • PlayStop

    Rock is Dead di gio 21/11

    Rock is Dead di gio 21/11

    Rock is dead - 22/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 21/11 (seconda parte)

    Ora di punta di gio 21/11 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 21/11 (prima parte)

    Ora di punta di gio 21/11 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/11/2019

  • PlayStop

    Esteri di gio 21/11

    Esteri di gio 21/11

    Esteri - 22/11/2019

  • PlayStop

    Esteri di gio 21/11

    Esteri di gio 21/11

    Esteri - 22/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di gio 21/11

    Ora di punta di gio 21/11

    Ora di punta – I fatti del giorno - 22/11/2019

  • PlayStop

    Malos di gio 21/11 (prima parte)

    Malos di gio 21/11 (prima parte)

    MALOS - 22/11/2019

  • PlayStop

    Malos di gio 21/11 (seconda parte)

    Malos di gio 21/11 (seconda parte)

    MALOS - 22/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di gio 21/11 (prima parte)

    Due di due di gio 21/11 (prima parte)

    Due di Due - 22/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di gio 21/11 (seconda parte)

    Due di due di gio 21/11 (seconda parte)

    Due di Due - 22/11/2019

  • PlayStop

    Jack di gio 21/11 (seconda parte)

    Jack di gio 21/11 (seconda parte)

    Jack - 22/11/2019

  • PlayStop

    Jack di gio 21/11 (prima parte)

    Jack di gio 21/11 (prima parte)

    Jack - 22/11/2019

  • PlayStop

    FRANK ZAPPA

    FRANK ZAPPA

    Jailhouse Rock - 22/11/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo gio 21/11

    Considera l'armadillo gio 21/11

    Considera l’armadillo - 22/11/2019

  • PlayStop

    Radio Session di gio 21/11

    Radio Session di gio 21/11

    Radio Session - 22/11/2019

  • PlayStop

    Memos di gio 21/11

    Emilia rossa la ri-trionferà? Salvini e la candidata leghista Borgonzoni puntano a sfilare la guida della regione al Pd e…

    Memos - 22/11/2019

  • PlayStop

    Funk Shui 30

    Tracklist: 1. The Eminent Stars - Mrs Phillips ..2. The Blassics - Nurona Bilhatu..3. Muito Kaballa - El Joven..4. Kaleta…

    Funk shui - 22/11/2019

  • PlayStop

    Tazebao di gio 21/11

    Tazebao di gio 21/11

    Tazebao - 22/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

L’addio a un regista coraggioso e rivoluzionario

Aveva uno spirito rivoluzionario e controcorrente. La morte di Jonathan Demme, a 73 anni per un cancro che dal 2010 lo aveva debilitato nel corpo ma non nella mente, lascerà un vuoto immenso nella storia del cinema moderno. Cresciuto tra New York e Miami, l’ultimo film Dove eravamo rimasti  lo aveva presentato nel 2015 a Venezia, con Meryl Streep cantante rock tenace e determinata nel lasciare tutto per la musica.

Il nome di Demme è facilmente associabile al suo più grande successo Il silenzio degli innocenti, che diede vita ad Hannibal Cannibal con il volto di Anthony Hopkins e costruì nel 1991 l’affascinante personaggio tratto dalle pagine di Thomas Harris della detective Clarice Sterling, interpretata da Jodie Foster.

Tra i suoi film più famosi Qualcosa di travolgente con Melanie Griffith, Una vedova allegra ma non troppo con Michelle Pfeiffer, attrici che sapeva dirigere con passione e precisione. Meryl Streep, nei panni di una senatrice spietata, era anche nel film The Manchurian Candidate, fortissima denuncia sulla manipolazione scientifica delle menti da parte del governo durante le guerra in Kuwait.

Alternando commedie, film e documentari politici come The Agronomist o quelli musicali su Neil Young ed Enzo Avitabile, Jonathan Demme è stato uno dei primi registi a raccontare gli effetti collaterali dell’AIDS in Philadelphia, colonna sonora di Bruce Springsteen e di Neil Young, con uno strepitoso Tom Hanks, professionista che viene lasciato a casa alla scoperta della malattia e Denzel Washington l’avvocato che lo difende fino alla fine dei suoi giorni.

Nel 2011 avevamo incontrato Jonathan Demme al Milano Film Festival, dove aveva presentato il documentario su Neil Young ed è stata un’occasione per parlare di buona parte del suo cinema. E ci rivelò il desiderio di girare un film “sul messaggio e sull’essenza” di Bruce Springsteen.

Ascolta qui l’intervista

Jonathan Demme_2011

  • Autore articolo
    Barbara Sorrentini
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni