Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di lun 18/11 delle ore 22:31

    GR di lun 18/11 delle ore 22:31

    Giornale Radio - 19/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 18/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 18/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 18/11 delle 19:50

    Metroregione di lun 18/11 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 19/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di lun 18/11

    From Genesis to Revelation di lun 18/11

    From Genesis To Revelation - 19/11/2019

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 18/11

    Jazz Anthology di lun 18/11

    Jazz Anthology - 19/11/2019

  • PlayStop

    Basse Frequenze di lun 18/11

    Basse Frequenze di lun 18/11

    Basse frequenze - 19/11/2019

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 18/11

    Jailhouse Rock di lun 18/11

    Jailhouse Rock - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11 (seconda parte)

    Ora di punta di lun 18/11 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11 (prima parte)

    Ora di punta di lun 18/11 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Esteri di lun 18/11

    ..1-Ucrainagate: a sorpresa Donald Trump annuncia che sarebbe pronto a testimoniare sul suo impeachment. (Roberto Festa)..2-Hong Kong. Il politecnico nuovo…

    Esteri - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11

    Ora di punta di lun 18/11

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11 (seconda parte)

    Malos di lun 18/11 (seconda parte)

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11 (prima parte)

    Malos di lun 18/11 (prima parte)

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11

    Malos di lun 18/11

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di lun 18/11 (seconda parte)

    Due di due di lun 18/11 (seconda parte)

    Due di Due - 19/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di lun 18/11 (prima parte)

    Due di due di lun 18/11 (prima parte)

    Due di Due - 19/11/2019

  • PlayStop

    Note dell'autore di lun 18/11

    Note dell'autore di lun 18/11

    Note dell’autore - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11

    Fino alle otto di lun 18/11

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11 (prima parte)

    Fino alle otto di lun 18/11 (prima parte)

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11 (seconda parte)

    Fino alle otto di lun 18/11 (seconda parte)

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Radio Agora' di lun 18/11

    Radio Agora' di lun 18/11

    Radio Agorà - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11 (terza parte)

    Fino alle otto di lun 18/11 (terza parte)

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Tazebao di lun 18/11

    Tazebao di lun 18/11

    Tazebao - 18/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

Saluti romani e bombe carta davanti alla Camera

“Communisti de mmerda, uscite a mezzanotte”.

Per alcune ore oggi il centro di Roma è stato in balìa di squadracce di estrema destra che si sono accodate alla manifestazione dei taxisti.

Il momento più drammatico, quando alcune centinaia di persone hanno assediato la sede del Partito Democratico, nei vicoli tra via Sant’Andrea delle Fratte e Largo del Nazareno.

Dentro si stava per tenere la direzione nazionale del Pd.

Fuori, un blocco della strada e dell’ingresso principale della sede a colpi di urla minacciose, braccia tese nel saluto romano, tricolori, striscioni “Roma ai romani”. Per oltre un un’ora i manifestanti hanno potuto sfogarsi sotto le finestre del partito. Poi la polizia ha caricato e scappando i manifestanti hanno fatto volare fioriere, sedie, tavolini dei bar. Due persone sono rimaste ferite dai colpi del manganello: un manifestante e un passante. Ma la piazza della protesta non si è svuotata. Si è spostata di alcuni metri, e a tenere testa alla Celere si sono messi gli ambulanti. I tassisti nel frattempo si erano spostati altrove. Tensione molto alta per almeno un’altra ora fino a quando il centro della protesta minacciosa è diventato Montecitorio. Una troupe della trasmissione Rai Gazebo è stata aggredita.

In seguito quattro persone sono state fermate. Due di loro sono esponenti di Forza Nuova. Uno è Giuliano Castellino, leader romano di Forza Nuova 

Mentre la sindaca di Roma, Virginia Raggi in mattinata incontrava i manifestanti per portare loro la propria solidarietà (a cui si è aggiunta quella di Beppe Grillo) alla piazza per tutto il giorno veniva concessa una modalità molto aggressiva della protesta. Davanti alla Camera dei Deputati sono esplose almeno sei bombe carta. Le vetrine di diversi negozi sono andate in frantumi. E via del Corso, di fronte alla sede del governo è rimasta bloccata fin dalla mattina presto. Prima la rabbia dei tassisti, in sciopero totale da sei giorni. Poi quella dei venditori ambulanti.

20170221_105828


 

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni