Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    Jazz Ahead di mer 13/11

    Jazz Ahead di mer 13/11

    Giornale Radio - 14/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mer 13/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 13/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mer 13/11 delle 19:50

    Metroregione di mer 13/11 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 14/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Funk shui di mer 13/11

    Funk shui di mer 13/11

    Funk shui - 14/11/2019

  • PlayStop

    Memos di mer 13/11

    Democrazia, una questione non solo dell’est Europa. Trent’anni dopo il Muro di Berlino, la promessa non mantenuta della democrazia riguarda…

    Memos - 14/11/2019

  • PlayStop

    psicoradio di mer 13/11

    psicoradio di mer 13/11

    Psicoradio - 14/11/2019

  • PlayStop

    Cosa ne Bici del mer 13/11

    Cosa ne Bici del mer 13/11

    Cosa ne BICI? - 14/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11 (prima parte)

    Ora di punta di mer 13/11 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 14/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11 (seconda parte)

    Ora di punta di mer 13/11 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 14/11/2019

  • PlayStop

    Il demone del tardi - copertina di mer 13/11

    Il demone del tardi - copertina di mer 13/11

    Il demone del tardi - 14/11/2019

  • PlayStop

    Cult di mer 13/11 (seconda parte)

    ira rubini, cult, raffaello e gli amici di urbino, galleria nazionale delle marche a palazzo ducale di urbino, tiziana ricci,…

    Cult - 14/11/2019

  • PlayStop

    Cult di mer 13/11 (prima parte)

    ira rubini, cult, raffaello e gli amici di urbino, galleria nazionale delle marche a palazzo ducale di urbino, tiziana ricci,…

    Cult - 14/11/2019

  • PlayStop

    Esteri di mer 13/11

    i raid aerei israeliani hanno causato la morte di 24 palestinesi, 73 i feriti. ..Tra le vittime un bambino di…

    Esteri - 14/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mer 13/11 (seconda parte)

    Jack di mer 13/11 (seconda parte)

    Jack - 14/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mer 13/11 (prima parte)

    Jack di mer 13/11 (prima parte)

    Jack - 14/11/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 13/11

    Si parla con Piero Milani del Centro Fauna Selvatica Il Pettirosso, dell'Operazione Pettirosso contro il bracconaggio, di valli bresciane, di…

    Considera l’armadillo - 14/11/2019

  • PlayStop

    Note dell'autore di mer 13/11

    MIRIAM TOEWS-LA MIA ESTATE FORTUNATA-DONNE CHE PARLANO- Presentato da:IRA RUBINI e CHIARA RONZANI

    Note dell’autore - 14/11/2019

  • PlayStop

    Tributo a Piero Scaramucci

    Diretta dalla Sala Alessi a Palazzo Marino. Presentazione di Lorenza Ghidini. Con gli interventi di Massimo Bacchetta (RP), Carlo Smuraglia…

    Gli speciali - 11/12/2019

  • PlayStop

    Rassegna stampa internazionale di mer 13/11

    Rassegna stampa internazionale di mer 13/11

    Rassegna stampa internazionale - 14/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11

    Ora di punta di mer 13/11

    Ora di punta – I fatti del giorno - 14/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11 (seconda parte)

    Malos di mer 13/11 (seconda parte)

    MALOS - 14/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11 (prima parte)

    Malos di mer 13/11 (prima parte)

    MALOS - 14/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11

    Malos di mer 13/11

    MALOS - 14/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

Referendum: i rischi di una perenne campagna elettorale

L’attesa per il risultato è forte. Non può essere altrimenti. Negli ultimi sei mesi questo referendum ha condizionato la vita del paese. L’esito avrà conseguenze. Probabilmente non quelle drammatiche rilevate dai due schieramenti, o da una parte della stampa nazionale e internazionale,  ma il passaggio sarà indubbiamente importante.

Il dopo, in apparenza, sembra essere un’incognita. In realtà, a seconda del risultato, le soluzioni potrebbero essere molteplici. Vedremo cosa farà Matteo Renzi in caso di vittoria o di sconfitta. Vedremo come Sergio Mattarella gestirà il delicato momento, ma i toni della campagna elettorale non devono ingannare:  gli scenari sono già stati delineati.

Se vincerà il Sì, Matteo Renzi incasserà la “sua” vittoria e deciderà se eventualmente monetizzarla andando a elezioni anticipate (ipotesi che lo stesso presidente del consiglio ha pubblicamente smentito). Se, invece, ci sarà un’affermazione del No, è probabile che Mattarella rimandi Renzi davanti alle Camere.

Sarà comunque lui a decidere cosa fare in caso di sconfitta. Non andrà a casa. Valuterà quale è la strada migliore per prendersi la rivincita (governo guidato da un renziano e poi elezioni oppure, rimanere a Palazzo Chigi e poi, dopo aver fatto una nuova legge elettorale per il Senato, andare alle urne).

In fondo, il rischio maggiore è proprio questo: un paese in ostaggio di una perenne (e brutta, se pensiamo a quest’ultima) campagna elettorale. Dove le priorità vere, ma anche l’attuazione delle politiche scelte, la loro riuscita o il loro fallimento, diventano fattori marginali, occultati da una cortina fumogena di slogan, insulti, bufale mediatiche, e da una personalizzazione estrema della politica, come è avvenuto in queste settimane, che poi sfocia nella delegittimazione dell’avversario.

I protagonisti di questo scontro, primi tra tutti Matteo Renzi e Beppe Grillo (perché la partita è tra questi due) potranno anche beneficiare di questo clima in termini di mobilitazione del loro elettorato e di conquista di consenso, ma in questo calderone dove vanno a finire le priorità (lavoro, ripresa economica, diritti sociali) del paese? Noi le abbiamo viste sparire negli ultimi sei, otto mesi. Quando riemergeranno ?

 

 

 

  • Autore articolo
    Redazione
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni