Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di lun 18/11 delle ore 22:31

    GR di lun 18/11 delle ore 22:31

    Giornale Radio - 19/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 18/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 18/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 18/11 delle 19:50

    Metroregione di lun 18/11 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 19/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di lun 18/11

    From Genesis to Revelation di lun 18/11

    From Genesis To Revelation - 19/11/2019

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 18/11

    Jazz Anthology di lun 18/11

    Jazz Anthology - 19/11/2019

  • PlayStop

    Basse Frequenze di lun 18/11

    Basse Frequenze di lun 18/11

    Basse frequenze - 19/11/2019

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 18/11

    Jailhouse Rock di lun 18/11

    Jailhouse Rock - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11 (seconda parte)

    Ora di punta di lun 18/11 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11 (prima parte)

    Ora di punta di lun 18/11 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Esteri di lun 18/11

    ..1-Ucrainagate: a sorpresa Donald Trump annuncia che sarebbe pronto a testimoniare sul suo impeachment. (Roberto Festa)..2-Hong Kong. Il politecnico nuovo…

    Esteri - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11

    Ora di punta di lun 18/11

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11 (seconda parte)

    Malos di lun 18/11 (seconda parte)

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11 (prima parte)

    Malos di lun 18/11 (prima parte)

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11

    Malos di lun 18/11

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di lun 18/11 (seconda parte)

    Due di due di lun 18/11 (seconda parte)

    Due di Due - 19/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di lun 18/11 (prima parte)

    Due di due di lun 18/11 (prima parte)

    Due di Due - 19/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di lun 18/11 (terza parte)

    Prisma di lun 18/11 (terza parte)

    Prisma - 18/11/2019

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 18/11

    Senti un po' di lun 18/11

    Senti un po’ - 18/11/2019

  • PlayStop

    Doppio Click di lun 18/11

    Doppio Click di lun 18/11

    Doppio Click - 18/11/2019

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 18/11 (prima parte)

    Senti un po' di lun 18/11 (prima parte)

    Senti un po’ - 18/11/2019

  • PlayStop

    Cult di lun 18/11

    Cult di lun 18/11

    Cult - 18/11/2019

  • PlayStop

    Senti un po' di lun 18/11 (seconda parte)

    Senti un po' di lun 18/11 (seconda parte)

    Senti un po’ - 18/11/2019

  • PlayStop

    Cult di lun 18/11 (prima parte)

    Cult di lun 18/11 (prima parte)

    Cult - 18/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

Il gattaro di Aleppo

“Era il sogno di Alaa – dice Alessandra Abidin al microfono di Considera l’armadillo – avere un mezzo, un’ambulanza, per continuare a soccorrere i feriti, ma anche per trasportare il cibo per i gatti”.

E il sogno si era realizzato, grazie alla partecipazione e alla passione del gruppo facebook Il gattaro di Aleppo, nato dalla volontà di Alessandra Abidin di ricordare il suo amato gatto Ernesto con un gesto di generosità.

Il gruppo aveva raccolto gli 8.500 euro necessari a trovare il mezzo più adatto e sul cofano spiccava la scritta “Gattaro d’Aleppo”.

Lunedì 2 maggio, Mohammad Alaa Aljaleel, elettricista, padre di tre figli, infaticabile soccorritore di umani e non, stava dando da mangiare ai circa centocinquanta gatti che quotidianamente cura “quando a circa 1 chilometro dal Rifugio dei gatti Ernesto, un aereo lancia un razzo“.

Alaa corre con l’ambulanza per vedere se c’è bisogno di aiuto e l’aereo lancia un altro razzo che, per fortuna, non colpisce direttamente il mezzo su cui oltre a suo fratello c’era anche un amico giornalista, tutti incolumi.

Per l’ambulanza niente da fare, anche il motore è rovinato.

Alaa si sente in colpa, è veramente dispiaciuto che quel mezzo così prezioso e così indispensabile per i suoi soccorsi sia inservibile.

A lui dispiace per le persone che con piccole e grandi donazioni avevano raccolto il necessario per l’acquisto dell’ambulanza.

Ma Alaa resta ad Aleppo, continua ad aiutare chi può,  e poi, se lui va via, ai gatti chi ci pensa?

Intervista completa sulla pagina di Considera l’armadillo

Alessandra Abidin

 

  • Autore articolo
    Cecilia Di Lieto
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni