Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di mar 19/11 delle ore 22:30

    GR di mar 19/11 delle ore 22:30

    Giornale Radio - 20/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di mar 19/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 20/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di mar 19/11 delle 19:51

    Metroregione di mar 19/11 delle 19:51

    Rassegna Stampa - 20/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    L'altro martedi' di mar 19/11

    L'altro martedi' di mar 19/11

    L’Altro Martedì - 20/11/2019

  • PlayStop

    Wi-Fi Area del mar 19/11

    Wi-Fi Area del mar 19/11

    Wi-fi Area - 20/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 19/11 (seconda parte)

    Ora di punta di mar 19/11 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 20/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 19/11 (prima parte)

    Ora di punta di mar 19/11 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 20/11/2019

  • PlayStop

    Esteri di mar 19/11

    Privatizzazione della terra su ampia scala. È il piano che vuole mettere in campo il presidente ucraino Zelensky con la…

    Esteri - 20/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mar 19/11

    Ora di punta di mar 19/11

    Ora di punta – I fatti del giorno - 20/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mar 19/11 (seconda parte)

    Malos di mar 19/11 (seconda parte)

    MALOS - 20/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mar 19/11 (prima parte)

    Malos di mar 19/11 (prima parte)

    MALOS - 20/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mar 19/11

    Malos di mar 19/11

    MALOS - 20/11/2019

  • PlayStop

    C. C. Patterson, l'uomo che ci ha salvato dagli zombie

    Fino agli anni '80, la norma era la benzina con il piombo. Cosa sarebbe successo se non fossero cambiate le…

    PopCast - 20/11/2019

  • PlayStop

    Il bambino senza nome

    Favola tratta da una raccolta curata da Amnesty International e narrata dalla cia. teatrale Aresina. A cura di Diana Santini

    Favole al microfono - 20/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di mar 19/11 (prima parte)

    Intervista telefonica a Laura Gramuglia per il suo libro Rocket Girls, che racconta 50 storie di musiciste che hanno alzato…

    Due di Due - 20/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di mar 19/11 (seconda parte)

    Commentiamo con Dario Maggiorini l'arrivo di Google Stadia, nuova piattaforma di gaming in streaming. (seconda parte)

    Due di Due - 20/11/2019

  • PlayStop

    AVENIDA BRASIL - 17-11-19

    Latin Grammy 2019 per la lingua portoghese (20a edizione). Playlist: 1. Fragmento lirico, Gil (Grupo Corpo), Gilberto Gil, 2019 2.…

    Avenida Brasil - 20/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di mar 19/11

    Due di due di mar 19/11

    Due di Due - 20/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mar 19/11 (seconda parte)

    Jack di mar 19/11 (seconda parte)

    Jack - 20/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mar 19/11 (prima parte)

    Jack di mar 19/11 (prima parte)

    Jack - 20/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mar 19/11

    Jack di mar 19/11

    Jack - 20/11/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mar 19/11

    Considera l'armadillo mar 19/11

    Considera l’armadillo - 20/11/2019

  • PlayStop

    Sam Rivers (1)

    Jazz Anthology di lun 18/11

    Jazz Anthology - 20/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

La Rai non controlla quello che Vespa manda in onda

ROMA- Il rischio era quello di un’intervista per nulla scomoda, priva di qualsiasi contributo alla conoscenza delle stragi mafiosi. E puntualmente il rischio si è avverato: Salvatore Riina, il figlio di Totò, ha parlato del padre senza essere mai stato messo in difficoltà.

Ma ciò che stupisce è che è la stessa presidente della Rai a definire insopportabile l’intervista realizzata da Vespa, un’intervista ad un mafioso, aggiunge. Ci si chiede quindi perché non è stata fermata in tempo. E il motivo sembra emergere dalle stesse parole di Monica Maggioni, durante l’audizione in Commissione Antimafia, l’incapacità, cioè, di avere un potere di controllo e di censura su ciò che Vespa manda in onda.

Monica Maggioni

Le parole di Antonio Campo dall’Orto, direttore generale della Rai, appaiono disarmanti. In carica da quasi un anno, dice che si è “in una fase di transizione, prima ci si è occupati delle testate giornalistiche, da settembre in poi, annuncia, bisognerà occuparsi dei contenuti delle trasmissioni, bisognerà decidere insieme, promette”.

Per ora quindi i vertici Rai hanno subito le decisioni, e gli interrogativi il giorno dopo l’intervista sono ancora più inquietanti. Rosi Bindi, la presidente della Commissione Antimafia, si chiede se nel corso dell’intervista il figlio di Totò Riina abbia inviato messaggi pericolosi inquietanti: Salvo Riina afferma che nessun pentito ha fatto un giorno di carcere e nessuna smentita è arrivata tempestivamente da Vespa, portando ad esempio il caso di Brusca.

Rosi Bindi

Il presidente del Senato Pietro Grasso già critico prima, ora ribadisce la sua contrarietà: nessun contributo è arrivato da quell’intervista e rivela che normalmente la liberatoria per un’intervista viene firmata prima, o almeno per lui è così. Salvo Riina l’ha firmata dopo, solo dopo aver rivisto l’intervista da mandare in onda. Ed infine, la puntata successiva di Porta a Porta, con esperti e famigliari di vittime della mafia, definita da Rosi Bindi riparatrice. Un fatto grave, spiega, perché fa passare il messaggio di una par condicio tra la mafia e la lotta alla mafia.

Anche Nando Dalla Chiesa, figlio del generale Carlo Alberto, ucciso dalla mafia, ha commentato in modo duro la trasmissione andata in onda su Rai 1.

Nando Dalla Chiesa

 

  • Autore articolo
    Anna Bredice
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni