Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di gio 14/11 delle ore 09:32

    GR di gio 14/11 delle ore 09:32

    Giornale Radio - 14/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di gio 14/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 14/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di gio 14/11 delle 07:15

    Metroregione di gio 14/11 delle 07:15

    Rassegna Stampa - 14/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    Fino alle otto di gio 14/11

    Fino alle otto di gio 14/11

    Fino alle otto - 14/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11

    Malos di mer 13/11

    MALOS - 13/11/2019

  • PlayStop

    Considera l'armadillo mer 13/11

    Si parla con Piero Milani del Centro Fauna Selvatica Il Pettirosso, dell'Operazione Pettirosso contro il bracconaggio, di valli bresciane, di…

    Considera l’armadillo - 13/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11 (prima parte)

    Ora di punta di mer 13/11 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 13/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11 (prima parte)

    Malos di mer 13/11 (prima parte)

    MALOS - 13/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11 (seconda parte)

    Ora di punta di mer 13/11 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 13/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 13/11

    Fino alle otto di mer 13/11

    Fino alle otto - 13/11/2019

  • PlayStop

    Malos di mer 13/11 (seconda parte)

    Malos di mer 13/11 (seconda parte)

    MALOS - 13/11/2019

  • PlayStop

    Cosa ne Bici del mer 13/11

    Cosa ne Bici del mer 13/11

    Cosa ne BICI? - 13/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 13/11 (prima parte)

    Fino alle otto di mer 13/11 (prima parte)

    Fino alle otto - 13/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di mer 13/11

    Ora di punta di mer 13/11

    Ora di punta – I fatti del giorno - 13/11/2019

  • PlayStop

    psicoradio di mer 13/11

    psicoradio di mer 13/11

    Psicoradio - 13/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 13/11 (seconda parte)

    Fino alle otto di mer 13/11 (seconda parte)

    Fino alle otto - 13/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mer 13/11 (prima parte)

    Jack di mer 13/11 (prima parte)

    Jack - 13/11/2019

  • PlayStop

    Memos di mer 13/11

    Democrazia, una questione non solo dell’est Europa. Trent’anni dopo il Muro di Berlino, la promessa non mantenuta della democrazia riguarda…

    Memos - 13/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di mer 13/11 (terza parte)

    Fino alle otto di mer 13/11 (terza parte)

    Fino alle otto - 13/11/2019

  • PlayStop

    Jack di mer 13/11 (seconda parte)

    Jack di mer 13/11 (seconda parte)

    Jack - 13/11/2019

  • PlayStop

    Funk shui di mer 13/11

    Funk shui di mer 13/11

    Funk shui - 13/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di mer 13/11

    Prisma di mer 13/11

    Prisma - 13/11/2019

  • PlayStop

    Prisma di mer 13/11 (prima parte)

    Prisma di mer 13/11 (prima parte)

    Prisma - 13/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

L’Italia torna in forze in Iraq

Fare l’archeologo nel cuore della “mezzaluna fertile”, dove ebbe origine la civiltà agricola. È la storia di Alberto Savioli, che lavora vicino a Mosul, in Iraq. A Mosul oggi ci sono una diga importantissima e la guerra.

La “diga Saddam” fu costruita negli anni Sessanta e da allora alimenta il fabbisogno della città nel Nordovest del Paese. La guerra è quella dell’Isis, il cui fronte è a 15 chilometri dall’enorme manufatto. La diga deve essere ristrutturata e il lavoro è stato affidato a una ditta italiana specializzata, la Trevi di Cesena.

L’Italia manderà a Mosul anche i militari. Non saranno sulla prima linea del fronte con l’Isis, quello è il lavoro dei Peshmerga, ma saranno immediatamente nelle retrovie. Avranno una base militare autonoma e sarà la più grande base militare straniera in territorio iracheno. Del resto, con l’invio di ulteriori truppe a Mosul, il contingente italiano diventerà il secondo più numeroso in Iraq dopo quello degli Stati Uniti, con mille soldati. Un impegno che oltre alla difesa della diga prevede il soccorso di feriti e l’uso di droni per il monitoraggio del territorio.

Alberto Savioli in questa intervista con Massimo Alberti racconta i pericoli dell’area e la sua importanza strategica.

Ascolta l’intervista con Alberto Savioli

Alberto Savioli

 

 

  • Autore articolo
    Luigi Ambrosio
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli
POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni