Adesso in diretta

Ultimo giornale Radio

  • PlayStop

    GR di lun 18/11 delle ore 22:31

    GR di lun 18/11 delle ore 22:31

    Giornale Radio - 19/11/2019

Ultima Rassegna stampa

  • PlayStop

    Rassegna stampa di lun 18/11

    La rassegna stampa di Radio Popolare

    Rassegna Stampa - 18/11/2019

Ultimo Metroregione

  • PlayStop

    Metroregione di lun 18/11 delle 19:50

    Metroregione di lun 18/11 delle 19:50

    Rassegna Stampa - 19/11/2019

Ultimi Podcasts

  • PlayStop

    From Genesis to Revelation di lun 18/11

    From Genesis to Revelation di lun 18/11

    From Genesis To Revelation - 19/11/2019

  • PlayStop

    Jazz Anthology di lun 18/11

    Jazz Anthology di lun 18/11

    Jazz Anthology - 19/11/2019

  • PlayStop

    Basse Frequenze di lun 18/11

    Basse Frequenze di lun 18/11

    Basse frequenze - 19/11/2019

  • PlayStop

    Jailhouse Rock di lun 18/11

    Jailhouse Rock di lun 18/11

    Jailhouse Rock - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11 (seconda parte)

    Ora di punta di lun 18/11 (seconda parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11 (prima parte)

    Ora di punta di lun 18/11 (prima parte)

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Esteri di lun 18/11

    ..1-Ucrainagate: a sorpresa Donald Trump annuncia che sarebbe pronto a testimoniare sul suo impeachment. (Roberto Festa)..2-Hong Kong. Il politecnico nuovo…

    Esteri - 19/11/2019

  • PlayStop

    Ora di punta di lun 18/11

    Ora di punta di lun 18/11

    Ora di punta – I fatti del giorno - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11 (seconda parte)

    Malos di lun 18/11 (seconda parte)

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11 (prima parte)

    Malos di lun 18/11 (prima parte)

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Malos di lun 18/11

    Malos di lun 18/11

    MALOS - 19/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di lun 18/11 (seconda parte)

    Due di due di lun 18/11 (seconda parte)

    Due di Due - 19/11/2019

  • PlayStop

    Due di due di lun 18/11 (prima parte)

    Due di due di lun 18/11 (prima parte)

    Due di Due - 19/11/2019

  • PlayStop

    Note dell'autore di lun 18/11

    Note dell'autore di lun 18/11

    Note dell’autore - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11

    Fino alle otto di lun 18/11

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11 (prima parte)

    Fino alle otto di lun 18/11 (prima parte)

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11 (seconda parte)

    Fino alle otto di lun 18/11 (seconda parte)

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Radio Agora' di lun 18/11

    Radio Agora' di lun 18/11

    Radio Agorà - 18/11/2019

  • PlayStop

    Fino alle otto di lun 18/11 (terza parte)

    Fino alle otto di lun 18/11 (terza parte)

    Fino alle otto - 18/11/2019

  • PlayStop

    Tazebao di lun 18/11

    Tazebao di lun 18/11

    Tazebao - 18/11/2019

Adesso in diretta

Approfondimenti

Un Natale di lotta

Un natale di lotta per gli operai della Saeco di Gaggio Montano, in provincia di Bologna. L’azienda vuole licenziare 243 lavoratori su un totale di 558, in pratica uno su due. Il 26 novembre scorso la multinazionale Philips, che si è comprata il marchio italiano nel 2009, ha annunciato che la metà del personale che oggi lavora a Gaggio, dove si assemblano le macchine per il caffè a uso domestico, sarà lasciata a casa. La motivazione? Il crollo delle vendite. E poi la manodopera costa meno nell’est Europa, e da anni la multinazionale sta spostando la produzione in Romania, dove ci sono meno diritti sindacali per i lavoratori e i costi sono molto minori. Così si rischia di perdere l’ennesimo stabilimento made in Italy. Ma il ridimensionamento dell’azienda rischia di avere ripercussioni pesanti anche sull’economia di tutta la zona, dove Saeco è la più grande realtà occupazionale. Per questo tutto il paese è sceso in piazza a fianco dei lavoratori in lotta.

Qui potete ascoltare l’intervista a Stefano Zoli della Fiom di Bologna stefano zoli fiom bologna

Dal 26 novembre, il giorno dell’annuncio degli esuberi, gli operai sono in presidio permanente davanti alla fabbrica, e anche in questi giorni di festa sono lì, 24 ore su 24.

Qui potete ascoltare l’intervista a Barbara, operaia del presidio barbara presidio saeco

  • Autore articolo
    Alessandro Braga
ARTICOLI CORRELATITutti gli articoli

Venezia e le acque

Venezia e le acque

Venezia può essere il campo di sperimentazione per una nuova arte di manutenzione della città nell’era del cambiamento climatico. L'analisi…

POTREBBE PIACERTI ANCHETutte le trasmissioni