Russia
corte di strasburgo
La Russia condannata per omofobia
La Corte europea per i diritti umani ha condannato la Russia per la legge federale che vieta la propaganda omosessuale tra i minori di 18 anni
russia
Decine di arresti tra gli oppositori di Putin
In manette anche il leader dell'opposizione Alexei Navalny, promotore della manifestazione anticorruzione organizzata a Mosca
L'INTERVISTA
Russia. La lunga scia dei giornalisti uccisi
In Russia non ci sono giornalisti in carcere, a parte poche eccezioni. C'è però un grande numero di giornalisti uccisi, spesso in circostanze misteriose
UCRAINA
Vietato criticare il governo
La guerra in Ucraina è anche una guerra di propaganda. In questo articolo il racconto di alcuni giornalisti ucraini
Diplomazia
Tillerson, la sfida con Mosca
Il segretario di stato USA arriva nella capitale russa al culmine delle polemiche sulla Siria. Nelle ultime ore un rapporto del National Security Council ha accusato apertamente la Russia di aver occultato le responsabilità del governo di Assad nell'uso di armi chimiche
TILLERSON A MOSCA
Le relazioni tra Russia e Usa passano dalla Siria
Il segretario di Stato americano arriva a Mosca in un momento molto delicato per le relazioni tra Russia e Stati Uniti. Tutto dipende dalla Siria
UCRAINA. NOSTRO REPORTAGE
Il carbone, il nuovo simbolo della guerra
Siamo nella miniera di Kalinovskaya. Come tutte le altre miniere della Repubblica Popolare di Donetsk anche questa è ormai sotto il controllo dei separatisti. Il blocco commerciale in atto impedisce di vendere carbone all'Ucraina, anche se ne avrebbe bisogno. E tutto il sistema economico rischia di implodere
russia
L’attacco alla metro di San Pietroburgo
Una forte esplosione tra due fermate della linea blu della metropolitana di San Pietroburgo ha provocato almeno nove morti e decine di feriti. Trovato un secondo ordigno inesploso. Il presidente russo Putin era in visita in città. Gli inquirenti: "Indaghiamo per terrorismo"
l'analisi
Perché la guerra in Siria potrebbe finire
Tanti Paesi hanno combattuto in Siria, appoggiando una fazione o un’altra. Perché a breve potrebbero essere disposti a un accordo?
SIRIA
Sei anni di guerra, e non è finita
Sei anni fa, con le proteste di un gruppo di ragazzini di Daraa, cominciava la crisi siriana. La guerra civile si è ormai trasformata in un conflitto globale, il cui prezzo però lo stanno pagando solamente i civili
LA GUERRA ALL'ISIS
Marines americani nel nord della Siria
Gli Stati Uniti hanno mandato centinaia di marines vicino a Raqqa, la capitale del Califfato. Trump vuole avere un ruolo attivo nella guerra all'Isis
L'AMBASCIATORE UCRAINO
“La Crimea tornerà sotto il controllo di Kiev”
Il governo di Kiev aspetta di capire quali saranno i rapporti tra Putin e Trump. L'Ucraina potrebbe pagarne il prezzo. L'intervista all'ambasciatore ucraino in Italia
I COLLOQUI DI GINEVRA
Siria, nessuna prospettiva di pace
Ripresi i colloqui di pace. Il regime non è disposto a fare compromessi. L'opposizione continua a chiedere l'uscita di scena di Assad. Posizioni inconciliabili
RUSSIA
L’oppositore avvelenato lascia Mosca
Ha lasciato la Russia per andare a curarsi all'estero Vladimir Kara-Murza, un oppositore di Putin che era finito in coma per un sospetto avvelenamento
ASTANA
Un passo per fermare la guerra in Siria?
Al via i negoziati sulla Siria fortemente voluti dalla Russia. Regime e ribelli si parleranno per la prima volta. Discuteranno solo di questioni militari
ambasciatore ucciso
Perché Russia e Turchia rimangono “alleati”?
Una strana relazione quella tra Ankara e Mosca, che per ora non sembra essere stata danneggiata dall'uccisione dell'ambasciatore russo: due Paesi con leader autoritari, legati da relazioni economiche vitali, ma sul fronte siriano schierati su lati opposti. Relazione di cui la Turchia continua ad avere bisogno e che anche la Russia sembra non disdegnare, pur con mille riserve
i legami con la siria
Ucciso l’ambasciatore russo ad Ankara
“Noi moriamo ad Aleppo, tu muori qui”. Con queste parole è stato ucciso l' ambasciatore russo in Turchia Andrey Karlov, all’ interno di una galleria d’arte dove il diplomatico partecipava alla inaugurazione della mostra fotografica “La Russia vista dai turchi”
LA CAMPAGNA PER RAQQA
Il fronte anti Isis è troppo diviso
Pochi giorni fa è cominciata la campagna per la riconquista di Raqqa, la capitale del Califfato in Siria. Come a Mosul per la coalizione anti Stato Islamico ci sono però tanti problemi e diverse incognite. Turchia, regime siriano, ribelli, milizie curde, americani e russi: troppi gli attori in campo per una situazione già molto complessa
Aleppo
La tregua che non ferma la guerra
Putin e Assad stanno cercando di scrollarsi di dosso l'etichetta di responsabili di crimini di guerra. Ma questa tregua unilaterale non cambierà il corso del conflitto
crisi UCRAINA
Dialogo, senza soluzione
A Berlino l'incontro Putin, Poroshenko, Merkel, Hollande sulla crisi nel Donbass. Non ci sarà alcun accordo. L'Occidente però ha bisogno di tenere aperto il dialogo con Mosca
Putin-Erdogan
Trattative tra due leader pragmatici e cinici
Putin ha fatto visita a Erdogan. Il terzo incontro in poco tempo. Mosca e Ankara stanno rilanciando i rapporti commerciali. Ma il vero nodo rimane la Siria
CRISI STATI UNITI-RUSSIA
“Obama non fermerà Putin e Assad”
Gli Usa non sono nelle condizioni di fermare la guerra in Siria. Pesa ancora troppo la memoria dell'Iraq. L'analisi di Philip Crowley, già assistente di Hillary Clinton
ASSAD E PUTIN
Vincere sulla pelle dei civili
Il dramma di Aleppo sta rafforzando il regime siriano e il suo alleato russo. Le tante vittime civili non aiutano l'opposizione e confermano la debolezza americana

 

 
 
1
2
3
>
>>