Migranti
rischio autoritario
A cosa serve la logica del nemico esterno
Il governo è in carica da meno di due settimane e ha già causato tre incidenti diplomatici. Tutti intestabili al ministro dell'Interno, Matteo Salvini.
Razzismi e disuguaglianze
Populismo come appartenenza a una comunità di sangue
Un libro spiega come la discriminazione e il razzismo arrivano da lontano, radicati in ogni aspetto della società, come si è passati dal "non sono razzista ma" alla rivendicazione della pratica razzista.
Governo Leghista
M5S utili idioti di Salvini
Che ruolo ha davvero il Movimento 5 Stelle nel governo di Giuseppe Conte? Il caso della nave Aquarius è servito a fare un po' di chiarezza.
intervista a De Magistris
“Far morire persone in mare è un crimine”
"Il porto di Napoli rimane aperto". Il sindaco Luigi De Magistris è pronto ad accogliere la nave Aquarius e tutte le navi che salvano i migranti.
Porti chiusi
I migranti possono resistere poco
Marco Bertotto di Medici Senza Frontiere ci spiega quali sono le condizioni dei 629 migranti che si trovano sulla nave Aquarius nel Mediterraneo.
le navi dell'Ong
Porti aperti all’Aquarius: una questione di civiltà
La politica senza umanità scivola veloce verso il cinismo, allarga il fronte dell'indifferenza, sconfina nella ferocia.
Ispettori sul posto
Mentone, migranti trattati in maniera indegna
Rifiuti ovunque, servizi igienici non funzionanti, cibo non distribuito, controlli fuorilegge: così gli ispettori descrivono quanto accade alla frontiera a Mentone.
Governo Conte al Senato
Noi stiamo con Liliana Segre
"Mi rifiuto di pensare che la civiltà democratica possa essere sporcata da leggi speciali contro i popoli nomadi": Radio Popolare sta con Liliana Segre.
Salvini e Dublino
Confusione sotto il cielo sovranista
La riforma del trattato sull'accoglienza dei migranti potrebbe penalizzarci. Il paradosso è che a volere la versione ostile all'Italia è il fronte capeggiato da Orban.
Migrante ucciso a Vibo
Sciopero dei braccianti agricoli
L'intervista di Chiara Ronzani a Abubakar Soumahoro, responsabile dei braccianti agricoli della Usb.
Ong tedesca Jugend Rettet
Iuventa, confermato il sequestro della nave
La nave Iuventa della Ong tedesca Jugend Rettet deve rimanere ferma al porto di Trapani, dove è stata bloccata nell’agosto scorso dalla procura di Trapani.
In Trentino
Vuole ospitare migranti, gli bruciano casa
In un piccolo paese del Trentino il proprietario di un B&B decide di ospitare alcuni rifugiati. Subisce le aggressioni di Lega e Casapound e anche un attentato.
Populismo e migranti
Nuovo governo: a Salvini prudono le mani
Tante promesse in campagna elettorale e ora arriva la resa dei conti. Come si comporterà Matteo Salvini?
Mafie nel Lazio
Minacce al sociologo anti caporalato
Braccianti indiani ridotti in schiavitù nei campi dell'Agro Pontino. Marco Omizzolo lo denuncia da anni e ora le mafie sono tornate a minacciarlo
riforma immigrazione
Il bastone e la carota di Macron
Un giovane deputato ha elaborato per l'Eliseo un progetto in 72 proposte che punta a reinventare l’integrazione economica, culturale e linguistica delle 130.000 persone che si installano ogni anno in Francia e che vogliono restarci. Ma, allo stesso tempo, dal ministro dell'Interno arriva una stretta sull'accoglienza
migranti
Ascoltate questo canto
Un salvataggio a opera di una delle poche Ong rimaste. Un gommone carico di donne africane. Che, finalmente salve, si sciolgono in un canto di ringraziamento
razzismo
Ancora fuoco contro l’accoglienza dei profughi
Ancora fiamme contro una struttura che dovrebbe accogliere richiedenti asilo. Questa volta è successo nel comune di Pietrasanta, in provincia di Lucca
la testimonianza
Come si muore ammazzati oggi in Libia
In Libia si muore in tanti modi, Diawara Jallow è morto venerdì scorso con due pallottole nel petto. Arrivava dal Gambia, aveva 27 anni, studiava inglese, tifava Real Madrid. Non riusciva a lasciare il paese, né per imbarcarsi verso l'Italia né per tornare indietro. "È stato ucciso dalle milizie paramilitari" racconta ai nostri microfoni suo fratello Lamin
accordi con la libia
La difesa di Minniti
Il ministro dell'interno Marco Minniti ha risposto in parlamento alla grave questione posta dalle Nazioni Unite, e cioè le accuse per il "patto disumano" tra Italia e Libia per trattenere i migranti sul suolo libico. Insufficiente per l'opposizione la difesa di Minniti, da tutti i punti di vista
migranti in libia
Torturati e venduti all’asta. Ecco gli schiavi moderni
E' durissima l'accusa dell'Onu all'Ue che collabora con la Libia per impedire ai migranti di attraversare il Mediterraneo. Le testimonianze-choc raccolte da Cnn
LA DENUNCIA
“La Guardia costiera libica responsabile del naufragio”
La Ong tedesca Sea Watch accusa la motovedetta di aver fatto cadere in acqua i migranti e di averli picchiati una volta fatti salire a bordo. Almeno 5 i morti, tra cui un bimbo
medico di msf
Gli occhi di Margherita sui migranti e i conflitti
Il racconto di Margherita Colarullo, 33 anni, medico. E' stata in Iraq, Sud Sudan, Repubblica Centrafricana, Congo con Medici Senza Frontiere. Ultima missione sulla nave Aquarius-Sos Méditerranée. “Grave la scelta dell'Europa che respinge gente che soffre. Io sto con chi dice che i migranti sono benvenuti”
Digiuno per lo Ius Soli
“E’ dura spiegare ai bambini che sono stranieri”
Si allarga la mobilitazione per la legge sulla cittadinanza. Lo sciopero della fame coinvolge politici e insegnanti. Questi ultimi uniscono spesso la propria adesione personale a un lavoro educativo nella scuola. Abbiamo intervistato una di loro, Patrizia Zucchetta, maestra elementare di Roma
Migranti
L’ipocrisia mette tutti d’accordo
La priorità è bloccare i flussi nel Mediterraneo. E se i migranti finiscono nelle carceri libiche, pazienza, ci impegneremo per migliorarle
Inferno Libia
“Stupri, torture, violenza: l’Europa è colpevole”
Medici senza frontiere accusa i governi europei: rimandando i migranti nei campi di detenzione libici li condannate a morte. Ecco l'appello della Ong
2330 casi quest'anno
Lo stupro fa notizia se il colpevole è straniero
Le violenze sessuali compaiono improvvisamente nelle cronache se si tratta di un fatto di particolare efferatezza o se gli stupratori sono immigrati
borgata romana
Tiburtino III, una pentola in ebollizione
Basta una scintilla, a volte una provocazione e l'insofferenza coperta come una pentola in ebollizione esplode. Così è accaduto a Tiburtino III, un quartiere di case popolari, alla periferia di Roma dove si trova anche un centro di accoglienza per migranti e senza tetto gestito dalla Croce Rossa. Un ragazzo eritreo è rimasto ferito in una rissa

 

 
 
1
2
3
>
>>