Libia
LA DENUNCIA
“La Guardia costiera libica responsabile del naufragio”
La Ong tedesca Sea Watch accusa la motovedetta di aver fatto cadere in acqua i migranti e di averli picchiati una volta fatti salire a bordo. Almeno 5 i morti, tra cui un bimbo
Inferno Libia
“Stupri, torture, violenza: l’Europa è colpevole”
Medici senza frontiere accusa i governi europei: rimandando i migranti nei campi di detenzione libici li condannate a morte. Ecco l'appello della Ong
calo degli sbarchi
Migranti: un accordo di Roma con milizie libiche?
Secondo la Associated Press, il calo degli arrivi di migranti dalle coste libiche si spiega soprattutto con un accordo tra governo italiano, quello di Tripoli e milizie armate
Laura Boldrini
“Disumano riportare i migranti in Libia”
La questione migranti scatena gli "odiatori da tastiera". Ma Boldrini, in questa intervista, non rinuncia a dire la sua: anche sulle Ong e il governo libico
codice di condotta
Governo-Ong, qualche passo avanti ma…
L'azione del mondo cattolico ha dato qualche frutto rispetto alla linea di ferro sull'immigrazione ma nella sostanza si ribadiscono le limitazioni alle Ong
Appello di un migrante
Africani non andate in Libia
Un giovane richiedente asilo della Sierra Leone, in visita a Radio Popolare, canta ai suoi compagni africani: non partite, il viaggio è troppo pericoloso, si muore e si sta male
immigrazione
Minniti a Tripoli, la missione impossibile
Quella del ministro dell'Interno Minniti a Tripoli è una missione impossibile. Tentare non certo di fermare ma soltanto di ridurre gli imbarchi dai porti occidentali della Libia verso l'Italia non è praticabile
salvataggi in mare
Ong, la marina libica rilancia le accuse
Il dramma dei migranti nel Mediterraneo si presta a molte speculazioni politiche. L'ultima è la bordata del portavoce delle guardie costiere libiche contro le Ong
LIBIA
Liberati gli ostaggi italiani
Bruno Cacace e Danilo Calonego erano stati sequestrati con un collega canadese il 19 settembre nelle città di Ghat. Tutti e tre sono tecnici che lavoraqno per un'azienda italiana nell'aeroporto della città
libia
C’è al Qaeda dietro agli italiani rapiti?
Il portavoce militare dell'esercito nazionale libico, Ahmad Al-Mismary, ha dichiarato che il rapimento ha le impronte di al Qaeda, il sindaco di Ghat ha invece smentito. Emerge così una polemica tra le diverse autorità governative in Libia che rischia di intralciare le ricerche sul terreno
Libia
Un riscatto dietro il rapimento
La zona dove sono stati rapiti i tre lavoratori di Conicos è via di passaggio di tutti i traffici illegali, dal contrabbando di droga e armi all'immigrazione
dipendenti della Conicos
Libia, rapiti due italiani e un canadese
La Farnesina conferma la notizia diffusa dal sindaco di Ghat: i tre uomini sequestrati sono dipendenti di una società italiana che sta svolgendo la manutenzione dell'aeroporto della città meridionale della Libia, nella regione del Fezzan, al confine con l'Algeria
a capo dell'isis a sirte
Catturato Al Fezzani, terrorista internazionale
E' stato fermato in Libia, al confine con la Tunisia. In Italia venne processato con l'accusa di reclutamento di jihadisti, ma fu assolto dal Tribunale di Milano
libia
Basteranno le bombe dal cielo a sconfiggere l’Isis?
Soltanto le truppe di terra locali potranno battere il sedicente Califfato, ma solo se ritroveranno quell'unità che manca al Paese dalla fine della dittatura
 
 
1
2
>
>>