Corruzione
Giovanna Ceribelli
La commercialista che scova gli illeciti
L'intervista a Giovanna Ceribelli, la commercialista più temuta della Lombardia. I suoi controlli nei conti pubblici hanno fatto partire l'ultima inchiesta sulla sanità
politica magistratura
Giustizia, questione di tempi
I tempi lunghi dei processi e i tempi brevi, brevissimi, delle prescrizioni. La giustizia in Italia è questione di tempi. Lo sottolineano i magistrati impegnati su corruzione e mafie, da Roberti (Dna) a Scarpinato (Palermo) a Gratteri (Catanzaro). E anche Davigo (Anm). A Memos oggi Piergiorgio Morosini, magistrato del Csm.
lezioni antimafia/10
Decima lezione, Piercamillo Davigo
Il magistrato Piercamillo Davigo, ex pm del pool di Mani Pulite, è stato l'ospite del decimo appuntamento del ciclo "Lezioni di Antimafia". Davigo è intervenuto su corruzione, criminalità organizzata e politica. La lezione si è svolta nel nostro Auditorium martedì 22 marzo 2016.
Babak Zanjani
Il miliardario iraniano condannato a morte
L'uomo più ricco della Repubblica islamica è finito travolto nella "mani pulite" iraniana. Sotto Ahmadinejad aveva avuto un ruolo chiave per aggirare l'embargo del petrolio
Tangenti in Lombardia/1
Tre anni di scandali a Palazzo Lombardia
Le inchieste giudiziarie tra sanità e opere pubbliche indicano che con l'arrivo di Maroni in Regione non c'è stata l'annunciata "discontinuità"
Raffaele Cantone
La nuova battaglia contro la corruzione
“Bisogna combattere i corrotti con lo stesso impegno usato controi mafiosi “. Il presidente dell' Anac in questa intervista parla delle nuove sfide e dei nuovi poteri della sua Authority
Vincenzo De Luca
“Concussione? Sono parte lesa”.
“Non sono a conoscenza di nulla, sono anzi parte lesa e sostengo pienamente l’azione della magistratura”. Con queste parole il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca si è presentato davanti ai giornalisti, per una conferenza stampa – lampo e senza domande, all’indomani della notizia di una nuova indagine a suo carico. La Procura di […]
Mafia capitale
La guerra persa di Ignazio Marino
Oggi inizia il maxi-processo su mafia capitale. Ignazio Marino credeva che l'inchiesta e il procedimento sarebbero stati il "formidabile argomento" che avrebbe fatto schierare Roma dalla sua parte. Invece sono stati l'inizio della sua fine in Campidoglio
Il bilancio/2
Expo promossa (con riserva)
La fine di Expo è il giorno dell’orgoglio degli Expottimisti, di chi ha creduto all’esposizione universale nonostante tutto. Le istituzioni cantano vittoria, dal Governo, alla Regione al Comune. Per un giorno si dimenticano i guai del dopo manifestazione, dello spazio da mettere in valore, degli accordi ancora da confermare per trasformare il “pesce” (l’area espositiva […]

 

 
 
1
2
>
>>