Jazz in un giorno d’estate
Marcello Lorrai
17 luglio 2017
Jazz in un giorno d’estate del lun 17/07

Jazz in un giorno d’estate del lun 17/07

Conduttori

Marcello Lorrai

In onda

Dal 3 luglio per il periodo estivo tutte le sere dal lunedì al venerdì dalle 20:30 alle 21:00

Conduttori

Marcello Lorrai

In onda

Dal 3 luglio per il periodo estivo tutte le sere dal lunedì al venerdì dalle 20:30 alle 21:00

GLI ULTIMI PODCAST
21 luglio 2017
 
Jazz in un giorno d’estate del ven 21/07

Jazz in un giorno d’estate del ven 21/07

20 luglio 2017
 
Jazz in un giorno d’estate del gio 20/07

Jazz in un giorno d’estate del gio 20/07

19 luglio 2017
 
Jazz in un giorno d’estate del mer 19/07

Jazz in un giorno d’estate del mer 19/07

18 luglio 2017
 
Jazz in un giorno d’estate del mar 18/07

Jazz in un giorno d’estate del mar 18/07

17 luglio 2017
 
Jazz in un giorno d’estate del lun 17/07

Jazz in un giorno d’estate del lun 17/07

14 luglio 2017
 
Jazz in un giorno d’estate del ven 14/07

Jazz in un giorno d’estate del ven 14/07

13 luglio 2017
 
Montreux 1971 Gato Barbieri seconda parte

Jazz in un giorno d’estate del gio 13/07

12 luglio 2017
 
Montreux 1971 Gato Barbieri prima parte

Jazz in un giorno d’estate del mer 12/07

11 luglio 2017
 
Montreux 1970 Dexter Gordon seconda parte

Jazz in un giorno d’estate del mar 11/07

10 luglio 2017
 
Montreux 1970 Dexter Gordon prima parte

Jazz in un giorno d’estate del lun 10/07

07 luglio 2017
 
Montreux 1969 Les McCann e Eddie Harris seconda parte

Les McCann e Eddie Harris, Swiss Movement (seconda parte) A cura di Marcello Lorrai

06 luglio 2017
 
Montreux 1969 Les McCann e Eddie Harris (prima parte)

Se un Bill Evans At the Montreux Jazz Festival alla seconda edizione di Montreux è un risultato decisamente lusinghiero e una testimonianza dell’abilità del fondatore e direttore della manifestazione, Claude Nobs, l’album soul jazz Swiss Movement, intestato a Les McCann & Eddie Harris, tratto da una esibizione improvvisata, registrata per iniziativa del festival alla terza edizione del ’69 e proposta alla Atlantic, che lo pubblica a tamburo battente nello stesso ’69, ottiene un riscontro di vendite clamoroso – è il primo disco di jazz a superare il milione di copie – e accredita precocemente il Montreux Jazz Festival come una grande ribalta per album dal vivo. (prima parte) A cura di Marcello Lorrai

 
 
1
2
>
>>
podcast
Clicca sull’icona per sottoscrivere il servizio podcast Jazz in un giorno d'estate