Jazz Anthology
22 gennaio 2018
Mal Waldron (2)

Nel gennaio del ’56 Mal Waldron incide prima con un altro dei musicisti più avventurosi e creativi degli anni cinquanta, il vibrafonista Teddy Charles, poi con Mingus per uno dei capolavori assoluti del contrabbassista, l’album Pithecanthropus Erectus. Fra il ’56 e il ’57 Waldron è poi di nuovo in studio di incisione con Jackie McLean, che affianca in diversi album del sassofonista. A cura di Marcello Lorrai

Email
Conduttori

Marcello Lorrai

In onda

Lunedì dalle 23.00 alle 00.00

Email
Conduttori

Marcello Lorrai

In onda

Lunedì dalle 23.00 alle 00.00

GLI ULTIMI PODCAST
19 febbraio 2018
 
Attualità discografica

ATA: ATA (Ep, autoproduzione)….Piero Delle Monache: Aurum (Parco della Musica, 2014)….Piero Delle Monache: Road Movie (Live Music 2012-2017) (Da Vinci Jazz)….Roswell Rudd/Fay Victor/Lafayette Harris/Ken Filiano: Embrace (rarenoise).. (a cura di Nina Terruzzi e Marcello Lorrai)

12 febbraio 2018
 
Mal Waldron (5)

Il 6 luglio del ’57 Waldron è con Billie Holiday sul palco del festival di Newport. In settembre il pianista è di nuovo in studio di incisione con Coltrane: ne esce l’album Wheelin’ & Dealin’, che, cointestato a tutti i musicisti del sestetto che lo incide, prende il titolo da due brani di Waldron incisi nel corso della seduta. Con un organico inusuale, un sestetto che comprende flauto e violoncello, all’inizio del ’58 Waldron incide il suo terzo album personale, Mal-3 Sounds.

05 febbraio 2018
 
Mal Waldron (4)

Nel 1957 Waldron comincia a lavorare come accompagnatore fisso di Billie Holiday. Fra aprile e maggio è in diverse occasioni in studio di incisione con John Coltrane: fra l’altro per il suo secondo album personale, Mal-2, e per il materiale che nel ’57 esce intestato ad una delle tante compagini assortite dall’etichetta Prestige con cui Waldron registra, e che poi nel ’63, quando Coltrane è ormai un gigante sulla scena del jazz, sarà ripubblicato in un album intestato al sassofonista e con un nuovo titolo, Dakar.

29 gennaio 2018
 
Mal Waldron (3)

Nel novembre del ’56 Mal Waldron realizza il suo primo album personale, Mal-1. L’attività del pianista in studio di incisione tra la fine del ’56 e i primi mesi del ’57 è molto intensa. Waldron incide fra l’altro con diverse compagini variamente assortite dalla etichetta Prestige: in una seduta in marzo tra i musicisti figura anche John Coltrane.

22 gennaio 2018
 
Mal Waldron (2)

Nel gennaio del ’56 Mal Waldron incide prima con un altro dei musicisti più avventurosi e creativi degli anni cinquanta, il vibrafonista Teddy Charles, poi con Mingus per uno dei capolavori assoluti del contrabbassista, l’album Pithecanthropus Erectus. Fra il ’56 e il ’57 Waldron è poi di nuovo in studio di incisione con Jackie McLean, che affianca in diversi album del sassofonista. A cura di Marcello Lorrai

15 gennaio 2018
 
Mal Waldron (1)

Dopo l’esordio professionale come pianista verso il 1949, le prime importanti sedute di incisione di Mal Waldron sono nel ’54-55 con Charles Mingus, con Teo Macero, che diventerà poi un importante produttore (fra l’altro di Miles Davis), e con il sax alto Jackie McLean, al suo debutto discografico come leader. A cura di Marcello Lorrai

08 gennaio 2018
 
Frank Sinatra: A Jolly Christmas from Frank Sinatra

Nel 1957 Sinatra incide un intero album di canzoni natalizie, A Jolly Christmas from Frank Sinatra, in cui reinterpreta alcune delle canzoni che aveva già inciso e ne propone di nuove. Nel ’64 poi Sinatra è – assieme a Bing Crosby e al bandleader Fred Waring – cointestatario dell’album 12 Songs of Christmas: Sinatra interpreta da solo tre canzoni – fra cui The Little Drummer Boy, una delle più curiose canzoni natalizie create negli Stati Uniti nel Novecento – e duetta con Crosby in altri due brani. A cura di Marcello Lorrai.

25 dicembre 2017
 
Frank Sinatra: Christmas Dreaming

In due speciali di Jazz Anthology, il grosso delle canzoni natalizie incise da The Voice. Nella prima puntata i brani – da Jingle Bells a Adeste Fideles, da Silent Night a White Christmas… – incisi da Sinatra a partire dalla metà degli anni quaranta, che poi nel ’48 vengono raccolti in un album inttolato Christmas Songs by Sinatra, terzo titolo nella discografa del cantante, album che poi nel ’50 con due brani supplementari viene ripubblicato e ribattezzato Christmas Dreaming. A cura di Marcello Lorrai.

18 dicembre 2017
 
Jazz Anthology di lun 18/12

Jazz Anthology di lun 18/12

11 dicembre 2017
 
Jazz Anthology di lun 11/12

Jazz Anthology di lun 11/12

04 dicembre 2017
 
Jazz Anthology di lun 04/12

Jazz Anthology di lun 04/12

27 novembre 2017
 
Jazz Anthology di lun 27/11

Jazz Anthology di lun 27/11

 
 
1
2
3
>
>>
podcast
Clicca sull’icona per sottoscrivere il servizio podcast Jazz Anthology