Serena Tarabini
festa nazionale
Turchia, a un anno dal fallito golpe
In un anno più di 50 mila persone sono state arrestate e 169 mila hanno perso il lavoro: militari, politici, accademici, giudici, avvocati, giornalisti, studenti, attivisti accusati di aver avuto a che fare con il golpe. Un paese fatto a pezzi . Una pesante e lunga vendetta di cui ancora non si vede la fine
REFERENDUM TURCHIA
Vittoria dimezzata, Paese spaccato
Per il presidente Erdogan un successo molto inferiore alle aspirazioni. Al netto delle contestazioni su eventuali brogli, la Turchia è spaccata in due
Referendum
La Turchia decide il suo futuro
Il presidente Erdogan punta a diventare padrone assoluto del paese, in nome della stabilità e della sicurezza. Ma, fra repressione e strapotere sui media, potrebbe aver osato troppo. E il risultato delle urne non è scontato
Novate Mezzola Ex-Falck
Sequestro penale. Quel parco non s’ha da fare?
Sigilli a presidi, piezometri, pozzi e vasche di un’acciaieria che per 26 anni ha inquinato la terra e le acque e che, anche dopo la chiusura probabilmente continua a farlo
scrittore turco-armeno
Hrant Dink, ucciso dieci anni fa
In diverse città i cittadini turchi sono scesi in piazza per commemorare lo scrittore turco-armeno Hrant Dink, ucciso fuori dalla sua redazione nel 2007
30 attentati dal 2015
La Turchia sempre più fragile e divisa
L'ultima strage di Istanbul può arrivare da cellule dell’Isis che guardano a Erdogan in maniera diversa dopo il suo cambio di strategia nello scacchiere siriano
ambasciatore ucciso
Perché Russia e Turchia rimangono “alleati”?
Una strana relazione quella tra Ankara e Mosca, che per ora non sembra essere stata danneggiata dall'uccisione dell'ambasciatore russo: due Paesi con leader autoritari, legati da relazioni economiche vitali, ma sul fronte siriano schierati su lati opposti. Relazione di cui la Turchia continua ad avere bisogno e che anche la Russia sembra non disdegnare, pur con mille riserve
i legami con la siria
Ucciso l’ambasciatore russo ad Ankara
“Noi moriamo ad Aleppo, tu muori qui”. Con queste parole è stato ucciso l' ambasciatore russo in Turchia Andrey Karlov, all’ interno di una galleria d’arte dove il diplomatico partecipava alla inaugurazione della mostra fotografica “La Russia vista dai turchi”
dopo l'attentato
Turchia, una nuova ferita
La Turchia non è forse mai stata cosi fragile e scoperta su più fronti. Solo nell’ultimo anno, 17 attentati hanno ucciso 372 persone e ne hanno ferite 1.837
turchia
Attentato a Istanbul
L'attentato più grave mai compiuto a Istanbul ha colpito le forze di Polizia. Decine tra morti e feriti. Il servizio di Serena Tarabini
turchia
Erdogan vuole la riforma presidenziale
​Il progetto di riforma della Costituzione in chiave presidenziale tanto agognato dal Presidente turco Erdogan fa un altro passo in avanti
la turchia post golpe
Nuovi arresti tra i sindaci filocurdi
In Turchia continua implacabile l’operazione, voluta da Erdogan, di smantellamento del fronte di opposizione politico curdo e filocurdo
la turchia post golpe
Erdogan adesso sceglie persino i rettori
Le scuole sono uno dei bersagli principali delle purghe seguite al tentato golpe: 137 accademici sono finiti in carcere, 30mila insegnanti licenziati
turchia, dopo gli arresti
Il partito curdo sospende le attività parlamentari
Dopo la retata che ha portato in carcere diversi suoi dirigenti, il Partito democratico dei popoli ha optato per una forma di protesta estrema
REPRESSIONE IN TURCHIA
Nuovi arresti tra i filo-curdi
Non si ferma l'ondata di arresti contro il partito filo-curdo Hdp, mentre i due leader rifiutano di rispondere ai magistrati: "Questa non è giustizia"
Figen Yüksekdaǧ
Hdp, il partito contro il sultano Erdoǧan
Nello scorso luglio è venuta nei nostri studi. Oggi è uno dei dirigenti dell'Hdp fatti arrestare da Erdogan. Vi proponiamo l'intervista alla copresidente del partito curdo in Turchia. La terza forza politica è l'unica vera opposizione al partito del presidente, l'Akp
intrecci di ruoli
Il vicesindaco-geometra di Amatrice
L'attenzione ora si concentra sul sindaco e sul suo vice, Gianluca Carloni, geometra che lavora nello studio del fratello ingegnere. Studio che ha costruito mezza Amatrice
nel nord della siria
La questione curda dietro l’intervento turco in Siria
E' sempre più evidente che priorità e ossessione della Turchia è evitare l'unificazione e il consolidamento di un'area autonoma curda a ridosso del suo confine
 
 
1
2
>
>>