Flavia Mosca Goretta
elezioni politiche
Austria, l’estrema destra sogna il governo
Immigrazione, rifugiati, tasse e chi, dopo il 15 ottobre, farà il governo con la Fpoe, il partito di destra populista. Potremmo riassumere in questa lista i principali temi della campagna elettorale per le elezioni politiche in Austria. Una campagna che è stata definita “la più sporca, velenosa” della storia recente del Paese. La possibilità reale di una svolta a destra nella politica del Paese sta suscitando timori in non pochi austriaci
dopo il voto
L’Austria resta un Paese spaccato in due
La Fpoe ha perso certo l'importante battaglia della presidenza, ma resta il partito in testa ai sondaggi. E guarda avanti
Austria
Fermata l’estrema destra
Alexander Van der Bellen è il nuovo presidente austriaco. Netta la sua vittoria. Ecologista, europeista, ha sconfitto il candidato della destra populista e xenofoba
Austria al voto
L’estrema destra punta alla presidenza
Dopo l'annullamento del voto dello scorso maggio, il paese torna al voto per la presidenza. Dopo una lunga e aspra campagna elettorale, in cui il tema dell'immigrazione è stato centrale
elezioni presidenziali
Austria al voto: l’esito è ancora incerto
E' un testa a testa al ballottaggio per la presidenza austriaca. Per sapere con certezza chi tra Hofer e Van der Bellen diventerà il prossimo capo di Stato bisognerà aspettare il conteggio dei voti postali, che arriveranno con molta probabilità nel tardo pomeriggio.
Abraham Yehoshua
“Rilanciare la soluzione dei due Stati”
A Milano per il Festival dei diritti umani, lo scrittore israeliano rilancia la proposta di due Stati - quello israeliano e quello palestinese - uno accanto all'altro
inquinamento
Se il caso Volkswagen diventa il caso Fiat
Fiat dovrebbe ritirare i veicoli dal mercato: non possono restare in strada. La denuncia dell'associazione ambientalista tedesca Deutsche Umwelthilfe