I nostri viaggi

Capire il mondo con Radio Popolare

martedì 01 agosto 2017 ore 14:57

Da fine settembre alle vacanze di Natale sette esperienze di turismo responsabile (Marsiglia, Iran, New York, Chiapas, Cuba e due in Palestina) con un unico comun denominatore: cercare di capire in prima persona come stanno cambiando questi paesi. E la possibilità di incontrare e conoscere i protagonisti di questi cambiamenti.

 

MARSIGLIA: 28 settembre – 1 ottobre

Araba e francese, fenicia e contemporanea, levantina e cosmopolita, Marsiglia è da sempre una zuppa di popoli. Ogni quartiere ha un’anima diversa. E un bar dove fare tappa. Un viaggio, quello di Radio Popolare a Marsiglia, attraverso i suoi diversi quartieri. Con tappe di ristoro (accessibili anche agli astemi) nei suoi bar.

Qui la puntata di Onde Road su Marsiglia

Informazioni: Viaggiemiraggi.org

Giornalista di Radio Popolare che accompagnerà il viaggio: Claudio Agostoni

MARSIGLIA genn 2017 127

 

IRAN: 9 – 20 ottobre.

Mettete da parte i severi imam e il fondamentalismo sciita. L’universo persiano è un ‘continente’ che cambia giorno dopo giorno e merita di essere scoperto vivendo le sue trasformazioni.  A partire da Teheran, una capitale ricca di centri culturali e musei d’arte, di case del tè e web-cafè: una metropoli giovane e mai ferma, contraddittoria e vitale. Un caos affascinante che sfida il nostro concetto di armonia. Per poi passare a Shiraz, la città dei giardini di rose e della tomba del poeta Hafez (vissuto secoli fa, è insieme il Dante e il Petrarca della letteratura persiana). Persepolis, la capitale dell’impero Achemenide. Yazd, la città dell’orgoglio zoroastriano, dove nella Casa della Forza scopriremo il fascino della Varseshe Bastani, un’arte marziale che assomiglia a una danza. Il deserto, e il fascino senza tempo dei badgir, le torri del vento. La città di Esfahan, titolare della piazza più bella del mondo. Ma la scoperta più affascinante sarà quella degli iraniani, un popolo colto e curioso. E per conoscerlo meglio ceneremo in alcune case private…

Informazioni:  Viaggiemiraggi.org

Giornalista di Radio Popolare che accompagnerà il viaggio: Davide Facchini

IRAN_aprile 2017 126

 

PALESTINA: 17-25 ottobre e 4-12 novembre

Gerusalemme, il triangolo delle Bermude della fede: il santo sepolcro, la moschea da cui Maometto spiccò il volo su un cavallo alato, il muro del pianto con le preghiere degli ebrei. Il nostro viaggio non può che partire da qui, per poi spostarsi nei territori palestinesi occupati dagli israeliani (le colonie ebraiche in territorio palestinese si sono moltiplicate a velocità cinque volte maggiore che negli anni Ottanta, sottraendo le risorse ai vecchi abitanti: 8000 coloni occupano il 50% dell’area e controllano più dell’80% delle risorse). Qui  incontreremo le comunità che quotidianamente vivono l’ingiustizia dell’occupazione, ma che con grande dignità proseguono il loro cammino di vita anche grazie ai progetti di cooperazione internazionale.

Un approfondimento lo trovate nella puntata di Onde Road con  il diario di viaggio della Carovana per l’Acqua in Palestina:

Informazioni: Viaggiemiraggi.org

Giornalisti di Radio Popolare che accompagneranno il viaggio: Claudio Agostoni (primo viaggio) e Cecilia Di Lieto (secondo viaggio)

Palestina

 

NEW YORK: 1 – 9 novembre

Un viaggio nella New York resistente, tra le geografie quotidianamente battute dagli oppositori di Donald Trump, ma anche in quelle che da sempre costituiscono la New York “contro”. A partire da Washington Square Park, la piazza che dagli inizi del ‘900 è sempre stata battuta da eretici di vario tipo. E’ la porta del Greenwich Village:  mitico luogo di ritrovo di intellettuali bohèmien e durante gli anni ’50 e ’60 santuario della Beat Generation.  Andremo a curiosare i titoli in vendita alla libreria antimperialista e visiteremo gli studi di WBAI radio, la ‘nipotina’ nella Grande Mela di Radio Popolare. Passeggeremo (senza piantare tende) a Zuccotti Park, a Downtown Manhattan, nel Distretto finanziario a due isolati dalla Borsa di Wall Street e a un isolato dall’area di Ground Zero. Percorreremo le geografie musicali della Grande Mela e passeggeremo all’ombra del Chelsea Hotel, per scoprire cosa è rimasto del ‘Palazzo dei sogni’. faremo una incursione ad Haledon, nel vicino New Jersey, per conoscere il sindaco Domenick Stampone, famoso per la sua giunta multiculturale. Andremo anche a Hoboken, la città di Fronte del Porto e di Frank Sinatra. Passeremo la notte elettorale nella sede lolale dei democratici  per festeggiare la sperata vittoria del candidato democratico. Andremo a vedere la maratona di NY  e infine tutti davanti alla Trump Tower per farsi una foto con striscione di Radiopop anti Trump.

Informazioni: Viaggi e miraggi.org

Dettagli sul viaggio

Giornalista di Radio Popolare che accompagnerà il viaggio: Luca Gattuso (che in loco sarà raggiunto da due colleghi ‘indigeni’: Marina Catucci ed Elisa Graci).

New York

 

MESSICO (CHIAPAS). 5 – 16 novembre

Un viaggio nel Chiapas zapatista, nell’estremo sud del Messico al confine con il Guatemala,  per conoscere i maya del passato e del presente, visitando comunità indigene, cooperative sociali e paradisi naturali incontaminati lontani dai flussi del turismo di massa. Grazie agli incontri e la presenza dei mediatori culturali si potrà approfondire l’evoluzione del movimento zapatista dal ’94 ad oggi. Ma ci sarà anche tempo per visitare siti archeologici, inoltrarsi in lussureggianti foreste, ammirare splendide cascate e fare il bagno in laghi e torrenti. Scoprire i colori dei mercati e i sapori spacciati nei nei comedores e nelle cantine messicane, ballare la musica dei mariachi e dei locali di San Cristobal

Informazioni: Viaggiemiraggi.org

Giornalista di Radio Popolare che accompagnerà il viaggio: Andrea Cegna

San Cristobal_Chiapas

 

CUBA. Durante le vacanze di Natale

Torniamo a Cuba per vedere, per dirla con un’espressione presa a prestito dai cubani, come procede il “cambio”: quel processo di piccoli e grandi cambiamenti che il governo di Raul Castro cerca di controllare e dirigere, mentre il processo di riavvicinamento agli Stati Uniti è messo in crisi dalle politiche di Donald Trump.

Visiteremo la capitale, L’Avana. Ma anche Vignales, cittadina agricola dell’occidente cubano, e Remedios, un borgo fuori dal tempo poco distante da una delle spiagge più belle di Cuba. Trinidad, la Nashville della musica popolare cubana, e il mausoleo di Che Guevara a Santa Clara. Stiamo definendo date e dettagli. Intanto, per entrare nel mood cubano, riascoltatevi la puntata di Onde Road che racconta le mete che verranno toccate in questo viaggio:

Aggiornato martedì 01 agosto 2017 ore 15:00
TAG