progetto Respect Words

No Hate Speech In Our Media

mercoledì 05 aprile 2017 ore 16:07

Il secondo seminario di NO HATE SPEECH IN OUR MEDIA  dal titolo “COME I MEDIA TRATTANO L’ARGOMENTO MIGRAZIONI E MINORANZE” si è svolto nell’aula 201 dell’Università Statale Via Festa del Perdono dalle 9,00 alle 13,00 giovedì 6 aprile.

E’ stato il secondo incontro dei tre previsti dal progetto RESPECT WORDS finanziato dalla Comunità Europea e che vede coinvolti 8 paesi europei: Italia Spagna Irlanda Germania Austria Slovenia Grecia Ungheria. Radio Popolare è capofila per l’Italia.

Il progetto intende contrastare i discorsi di odio e le espressioni razziste e xenofobe che fioriscono nei media europei, al fine di migliorare la qualità dei contenuti diffusi in Europa sul tema dell’immigrazione.

In ciascuno degli 8 paesi partner, si svolgeranno seminari come il nostro che forniranno i contenuti e le riflessioni che ad Atene nel prossimo mese di giugno troveranno una loro sintesi in un Codice etico che verrà presentata a Bruxelles a novembre.

Un secondo strumento sarà la realizzazione di una mappa interattiva- che metteremo in rete a disposizione di tutti  – che conterrà le buone pratiche realizzate in Europa.  70 reportage audio e video di altrettante realtà ed esperienze vincenti in materia di integrazione e comunicazione.

Il terzo strumento sarà la campagna radiofonica europea condotta negli 8 paesi e realizzata da ciascuna radio del network europeo per sensibilizzare i cittadini sulle tematiche del progetto e per promuovere la conoscenza e l’utilizzo del codice etico.

Relatori:

Maurizio Ambrosini  Docente di Sociologia delle migrazioni, Università degli studi di Milano

“Troppa accoglienza? Le rappresentazioni dell’immigrazione e i dati effettivi”

 

Marcello Maneri  docente di sociologia dei media, Università Milano Bicocca

“Le scelte giornalistiche nel racconto dell’immigrazione”

 

Viorica Nechifor  giornalista Direttrice dell’ANSI -Associazione Nazionale Stampa Interculturale

“Testate e Giornalisti MediaMente Diversi”

 

Pietro Suber  giornalista e ricercatore  Vicepresidente dell’Associazione Carta di Roma

“L’applicazione del codice deontologico Carta di Roma e la campagna contro gli “hate speech”

Coordina:  Danilo De Biasio  direttore del Festival dei Diritti Umani

Il terzo ed ultimo seminario si terrà il 4 Maggio 2017 all’interno del Festival dei Diritti alla Triennale di Milano dal titolo: “Rispetto e stereotipi: si può dirsi tutto senza fare male.  Appunti per un nuovo codice deontologico per i giornalisti europei”

Gli incontri sono aperti a tutti ma la prenotazione è preferibile: scrivere a dipuma@radiopopolare.it

Per i giornalisti sono previsti 6 crediti formativi (previa prenotazione dalla piattaforma SIGeF)

Seminario Respect Words 6 aprile

Respect Words Locandina Grande

Aggiornato lunedì 12 giugno 2017 ore 19:33
TAG