I nostri viaggi

Radio Popolare torna a Cuba

martedì 20 settembre 2016 ore 12:24

I posti sono esauriti. Grazie a tutti gli ascoltatori che si sono prenotati!

*****

Dal 13 al 24 novembre, viaggio nell’oriente cubano. Non c’è posto migliore, per addentrarsi nei segreti della Isla, che Santiago: la città più africana di Cuba.

E’ la culla della sua musica, l’epicentro della cultura santerica, la città da cui si è irradiata la rivoluzione cubana che portò al potere Fidel. Il fascino di calle Heredia, la strada più sensuale della città, nonché una delle più antiche. La mitica libreria La Escalera, dove trovare copie storiche del Gramma e libri usati che potrebbero essere stati sfogliati da qualche misconosciuto Barbudos.

Il Distrito José Martí, in stile architettonico russo, e Vista Alegre, lultimo insediamento della borghesia ante-rivoluzione. Gi studios spartani di artisti di ogni età e scuola pittorica. E tanta musica: densa come melassa, zuccherosa come pan di mandorla e forte come un rum lungamente invecchiato.

E dopo Santiago le spiagge e le vie di Baracoa. Bayamo, una tranquilla città preceduta da dolci colline arredate da una bulimica flora tropicale. La Sierra Maestra, il rifugio di Fidel Castro e dei Barbudos prima della presa del potere. Il mare di Playa Pilar, con la spiaggia ritenuta la più bella di

Informazioni sul Viaggio – Viaggiemiraggi.org

Se volete farvi un’idea delle meraviglie che vi aspettano a Cuba, ascoltate il podcast di Onde Road dedicato alla Isla Grande!

 

 

 

 

santeria-cubana

la-habana_genn-2016-075

cuba-remedios

 

Aggiornato mercoledì 02 novembre 2016 ore 18:17
TAG