teatro alla scala

Il flauto di Peter Stein è magico

sabato 03 settembre 2016 ore 09:02

Milano - “Die Zauberflöte” (Il Flauto Magico) di Wolfgang Amadeus Mozart, che andrà in scena al Teatro alla Scala dal 2 al 26 settembre 2016, è la prima tappa di un progetto che vede il Teatro alla Scala e l’Accademia di Canto collaborare con il celebre regista Peter Stein per realizzare ogni anno una nuova produzione con alcuni fra i giovani cantanti internazionali.

Presentando il debutto alla stampa, Stein ha spiegato il suo approccio, che prevede un anno di lavoro con i giovani interpreti, prima della messinscena definitiva. Il regista è partito dall’idea di far abbandonare l’atteggiamento tipico da “cantante d’opera” per affrontare il ruolo prima di tutto come “essre umano.”

Inoltre, il regista ha precisato che ha chiesto di lavorare con interpreti di madrelingua tedesca, in modo da poter contare su una pronuncia adeguata anche nei recitativi.

Stein ha inoltre sottolineato come la collaborazione con i giovani, inizialmente complessa e piena di incognite, si è trasformata in un’esperienza didattica entusiasmante.

Ascolta Peter Stein su Die Zauberflöte
PETER STEIN SUFLAUTO MAGICO

Aggiornato lunedì 05 settembre 2016 ore 16:37
TAG