referendum costituzionale

Il duello Renzi-Smuraglia

sabato 17 settembre 2016 ore 08:00

Duello vero alla Festa dell’Unità. Un’ora e mezza di confronto serrato tra Matteo Renzi e Carlo Smuraglia, il presidente dell’Anpi, il portabandiera del No al referendum costituzionale. Toni mai troppo aspri, se non per rispondere a qualche contestazione da parte del pubblico, ma nella sostanza nessun sconto nei confronti dell’avversario. Condotto da Gad Lerner, il dibattito si è svolto di fronte a un paio di migliaia di persone. Smuraglia è stato più attento a dare risposte nel merito della questione, mentre Matteo Renzi, spesso, ha divagato sull’opera del suo governo. Il presidente del consiglio ha detto esplicitamente che non lascerà il suo posto anche di fronte a un sconfitta. Rimango fino a quando avrò la fiducia del Parlamento.

Carlo Smuraglia ha esordito spiegando le ragione del No

SMURAGLIA 3 LE RAGIONI DEL NO

Questa è la replica di Matteo Renzi

RENZI 1 LE RAGIONI DEL SI

Questo è un altro passaggio del dibattito

SMURAGLIA 1 IDEE DIVERSE

Matteo Renzi ha spesso puntato sulla questione dei costi della politica

RENZI SU NUMERO SENATORI

Aggiornato martedì 20 settembre 2016 ore 15:28
TAG