intrecci di ruoli

Il vicesindaco-geometra di Amatrice

lunedì 29 agosto 2016 ore 19:37

Prima il dolore e poi anche le polemiche. Ad Amatrice il dolore è tanto e anche le polemiche, per gli edifici sbriciolati anche dopo ristrutturazioni recenti. L’attenzione si concentra ancora sul sindaco Sergio Pirozzi, e questa volta anche sul suo vicesindaco, il non eletto Gianluca Carloni.

A tirare in ballo i due personaggi è Mariano Maugeri in un articolo sul Sole 24 Ore. Entrambi gli amministratori svolgono un doppio lavoro: allenatore, come ormai è noto, il sindaco; geometra il vicesindaco.

In particolare, fa notare il giornalista, il geometra Gianluca Carloni lavora nello studio del fratello Ivo, ingegnere; studio che ha costruito mezza Amatrice, rivela, e che ha lavorato anche sulla caserma dei carabinieri di Accumoli, ristrutturata negli anni Novanta e ciononostante seriamente danneggiata dal sisma.

Intrecci di ruoli e responsabilità che a volte nei piccoli paesi sono inevitabili. Come è inevitabile che nei piccoli paesi, sopratutto di fronte alle tragedie, si eviti di puntarsi il dito addosso.

È quanto evita di fare il consigliere di opposizione di Amatrice, Francesco Di Marco: a testa della lista civica “Insieme per Amatrice” ha perso per un soffio le ultime elezioni e ha condotto in sede di consiglio comunale numerose e agguerrite battaglie contro l’operato del sindaco Pirozzi, fino a indurlo a delle plateali dimissioni, poi rientrate.

Ma, interpellato in questa occasione, dichiara che situazioni di quel genere non hanno nessuna importanza e che non ha intenzione di commentarle. La priorità dopo una catastrofe, prosegue, è quella di fare squadra per programmare il futuro di Amatrice. Per quanto riguarda le responsabilità, prosegue Di Marco, sarà doloroso portarle alla luce, ma a quello ci penserà la magistratura.

Ascolta qui l’intervista a Francesco Di Marco:

Di Marco consigliere comunale amatrice

Aggiornato mercoledì 31 agosto 2016 ore 15:19
TAG