graphic novel

Tex: Frontera!

domenica 31 luglio 2016 ore 15:41

Viviamo in piena “era del riflusso” e, sempre più spesso, assistiamo a una serie di processi di recupero del passato. Si tratta di tentativi che, in mancanza di nuove spinte creative, cercano di far tornare in auge persone, personaggi o episodi lontani nel tempo, rimettendoli a lucido.

C’è un ranger che vive al di sopra di tutto ciò e, dal lontano 1948, agisce sulla carta o in altri media, regalando avventure di ampio respiro a milioni di fan. Si tratta di Tex Willer, creato quasi settanta anni fa dallo scrittore Gianluigi Bonelli e dal disegnatore Aurelio Galleppini.

Tex è allo stesso tempo classico e contemporaneo, e non corre il rischio di finire nella palude del riflusso per una semplice ragione: da quando è comparso nel 1948 non è più uscito di scena e, ancora oggi, è titolare di uno dei periodici a fumetti più venduti al mondo.

Recentemente la casa di produzione Sergio Bonelli Editore ha affidato all’immarcescibile Tex Willer il compito di aprire una nuova strada editoriale. Arriva nelle fumetterie e nelle librerie il graphic novel FRONTERA! in cui lo sceneggiatore Mauro Boselli, erede diretto di Gianluigi Bonelli, e il disegnatore Mario Alberti immaginano e realizzano un viaggio nel tempo, raccontando un episodio inedito che fa luce sulla biografia del giovane Tex.

La storia: da qualche parte nel New Mexico la showgirl Madame Blanche Denoel libera un uomo che langue in prigione. Il prigioniero è Tex Willer al quale la donna chiede di aiutarla a rintracciare un ex-ranger del Texas di nome Dan Shannon che, secondo Madame Blanche, avrebbe ucciso a tradimento il padre di quest’ultima. Giunti ad Austin, Texas, il ranger e la donna si mettono in cerca di Shannon e di informazioni che facciano chiarezza sulla morte del padre di Blanche. La testimonianza attendibile e veritiera arriverà dai Comanches che a Tex, ovvero Aquila Nero dei Navajos, sveleranno come sono andate davvero le cose. Nel frattempo, tra una scazzottata e una sparatoria, farà la sua prima apparizione anche un affascinante Kit Carson, i cui tratti e il cui atteggiamento riportano alla mente il sornione Sean Connery e il glaciale Franco Nero.

Boselli e Alberti confezionano un’eccellente storia a fumetti in cui ogni singolo personaggio ha un profilo psicologico appropriato e convincente. La storia è solida e incalzante, i disegni sono straordinari e il mondo solitamente in bianconero di Tex qui viene vivacizzato da colori caldi e realistici, che brillano in tavole di grande formato. La nuova strada italiana ai graphic novel.

 

TEX – Frontiera!, Sergio Bonelli Editore, 52 pagine, rilegato, € 8,90

Aggiornato lunedì 21 novembre 2016 ore 15:57
TAG