Spagna: dopo le elezioni

Rajoy cerca le larghe intese

sabato 02 luglio 2016 ore 09:10

Madrid - Il vincitore delle elezioni spagnole, Mariano Rajoy, lavora a una proposta di governo di larghe intese. A partire da lunedì prossimo, il leader del Partido Popular dialogherà con tutte le forze politche, compresi gli indipendentisti catalani. Per Rajoy non c’è tempo da perdere: dopo oltre sei mesi di crisi istituzionale, la Spagna ha bisogno urgente di un esecutivo  stabile.

Ma trovare i voti necessari per ottenere il via libera dal parlamento di Madrid non sarà facile. Rajoy vuole convincere i socialisti (PSOE) a entrare in una grande coalizione. Una proposta che PSOE ha già scartato. Prende quota a questo punto l’ipotesi di un governo di minoranza, che otterrebbe il via libera solo con l’astensione degli altri partiti. L’unica maniera per evitare un ritorno alle elezioni per la terza volta nel giro di pochi mesi.

Da Berlino la cancelliera tedesca Angela Merkel ha chiesto di fare presto dopo sei mesi senza governo. L’Europa ha bisogno di Madrid, la quarta economia della zona euro, per mantenere una posizione comune di fronte al Brexit.

Aggiornato lunedì 04 luglio 2016 ore 15:11
TAG