17, 18, 19 giugno

All You Need Is Pop: il programma della festa

sabato 18 giugno 2016 ore 16:43

RADIO POPOLARE vi invita a celebrare i suoi 40 anni con una grande festa: “All You Need Is Pop” sarà un appuntamento ricco di concerti, dibattiti, spettacoli teatrali e cinematografici, incontri e momenti di  gastronomia ad alto tasso di socialità.

All You Need Is Pop” sarà venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 giugno nello spazio dell’ex OP Paolo Pini, in Via Ippocrate 45, dove da vent’anni si svolge “Da vicino nessuno è normale”, festival organizzato da Olinda di cui siamo partner e ospiti.

Dal pomeriggio di venerdì 17 fino alla mezzanotte di domenica 19 giugno sarà festa continua con un calendario fitto di iniziative.

L’ingresso per ogni giorno costerà (SOLO!) 5€. 
Per evitare code alle casse all’ingresso, noi vi consigliamo di comprare già il vostro biglietto online (con 1€ in più di prevendita)! Avete a disposizione questo link: http://www.mailticket.it/spettacolo/5979

Scarica qui

Per arrivare

  • metropolitana (linea gialla M3) o passante Ferrovie Nord, fermata Affori FN, scendere in testa al treno, uscita via Ciccotti . La mappa della Metropolitana
  • autobus 40,41, 89

I cani sono ammessi solo al guinzaglio (ci sono galline e altre specie di piccoli animali selvatici che non vanno disturbati).

Grazie a Coop Lombardia main sponsor della nostra festa.


Ecco il Programma della Festa!

 

Venerdì 17 giugno

Bar Lume
17.00 Inaugurazione festa con il direttore Michele Migone (e la partecipazione straordinaria di Camilla Barbarito)

Bar Lume
17.30 Presentazione del libro “Olio di canfora” di Federico Mastrolilli. Modera Dario Falcini

Pedana Orti
18.00 Il destino dell’Europa e dell’Italia è il populismo? Incontro con il politologo Gianfranco Pasquino e con Umberto Ambrosoli. Modera Massimo Bacchetta

Teatro La Cucina
18.30 Onda Generatrice, un progetto di arte etica. Incontro con i protagonisti dell’opera itinerante ispirata alle rotte, le speranze e le tragedie della migrazione. Modera Tiziana Ricci

Libreria Don Durito
18.30 Presentazione del libro “L’insolita morte di Erio Codecà”
con Aldo Giannuli e Ivan Brentari. Un romanzo sull’omicidio insoluto del numero tre della Fiat, Ingegner Erio Codecà. Modera Danilo De Biasio

Palco Cisterna
19.00 Incontro con Orchestra Mozart. L’Orchestra più indipendente d’Italia, fondata da Claudio Abbado, si affianca a Radio Popolare prima di riprendere la propria attività concertistica. Modera Ira Rubini

Palco Cisterna
19.30 Concerto dell’Orchestra Mozart

Bar Lume
19.30 Concerto selezione Arezzo Wave. Due band selezionate dal celebre contest nazionalea cui da sempre Radio Popolare è legata: i PiquedJacks e i Dans la rue.

Pedana Orti
20.30 La 107.6, la birra di Radiopopolare. La presentano Disma Pestalozza, Alessandro Diegoli, Matteo Zamorani Alzetta, Giampaolo Sangiorgi, la commenta Marco Giannasso.

Palco Principale
20.30 Concerto TheRivati, il progetto musicale meticcio di Paolo Maccaro, fratello di Clementino – che fonde il blues con le influenze della tradizione napoletana tra Pino Daniele e i suoni del terzo millennio.

Palco Principale
21.30 Terzo Segreto di Satira Il collettivo di satira politica più virale che c’è in un incontro-conferenza in cui racconterà un po’ dei propri segreti del mestiere e alcuni segreti…della politica italiana.

Teatro La Cucina
21.30 Bilal, un’inchiesta che si fa racconto e spettacolo teatrale nella rappresentazione del giornalista Fabrizio Gatti, che si è infiltrato nelle organizzazioni criminali africane, ha attraversato il Sahara sui camion dei clandestini, varcando le frontiere pericolose della nuova tratta degli schiavi.

Palco Principale
22.30 Concerto Eugenio Finardi Felice combinazione quella che lega l’anniversario di Radio Popolare ad uno degli artisti più rappresentativi del rock italiano. Finardi festeggia i 40 anni di carriera con la riedizione di “Sugo” e un live che ci riporta a quella musica libera, ma libera veramente.

Bar Lume
00.00 “Radio Popolare”, documentario della Civica di Cinema Luchino Visconti.Gli allievi del 3° anno della Civica di Cinema Luchino Visconti di Milano hanno realizzato un documentario d’osservazione su Radio Popolare, curato da Tonino Curagi e Anna Gorio.

Palco Principale
00.00 Concerto omaggio a Piero Ciampi con Bobo Rondelli e ospiti. Un doppio albume un recital nei teatri: così Bobo Rondelli ha scelto di omaggiare Piero Ciampi. Dal vivo le canzoni del cantautore livornese, anarchico e eternamente controcorrente.

Teatro La Cucina
00.00 Film “Le mille e una notte” di Miguel Gomes Una notte di cinema con la proiezione integrale, per la prima volta a Milano, del film del regista di culto Miguel Gomes. Da mezzanotte alle sei del mattino il Portogallo di ieri e di oggi, raccontato in chiave ironica e fiabesca.



Sabato 18 giugno

Pedana Orti
11.00 La montagna di oggi è la stessa di quarant’anni fa? Incontro con l’alpinista Nives Meroi, il climber Simone Pedeferri, il Direttore di Meridiani Montagne Marco Albino Ferrari, il Direttore di Orobie Pino Cappellini. Modera Claudio Agostoni

Libreria Don Durito
11.30 AIUTO ARRIVA IL LUPO! Chi l’ha detto che il Lupo è sempre cattivo? Noi ci siamo sempre comportati bene con lui? Lettura e laboratorio di disegno contro gli stereotipi e la paura del diverso. (età 2-6 anni). a cura di Oasi del Piccolo Lettore

Teatro La Cucina
12.00 Incontro con Uliano Lucas: grande fotografo, testimone dei mutamenti sociali e degli eventi più significativi dai primi anni ’70: migrazioni, manicomi, lotte studentesche e operaie. Modera Tiziana Ricci

Pedana Orti
12.30 Riciclo e città. Il riciclo di carta, cartone, plastica, vetro e altri materiali è parte integrante del nostro vivere quotidiano. Con Carlo Montalbetti (Comieco), Piefrancesco Maran assessore ambiente e mobilità (Comune di Milano), Mauro De Cillis (Amsa), Duccio Bianchi (presidente Asm Pavia), Modera Fabio Fimiani

Bar Lume
12.30 Giacinto Facchetti, il rumore non fa gol (edizione Becco Giallo) Un racconto in forma di graphicnovel che intreccia storie personali e la vicenda sportiva e umana di Giacinto Facchetti. Incontro con Paolo Maggioni, Davide Barzi, Davide Castelluccio, Giovanni Lodetti, Massimo Moratti e Francesco Huang. Modera Dario Falcini.

Teatro La Cucina
14.00 Presentazione libro Califfato Nero
di Raffaele Masto (Laterza) modera Michele Migone.

Bar Lume
14.30 Massarenti vs. Massarenti Per la prima volta insieme il filosofo Armando Massarenti, la direttrice di “Altro consumo” Rosanna Massarenti, due fratelli che dialogano sul concetto di indipendenza. Modera Ira Rubini

Dalle 15.00 alle 16.30 Laboratorio munariano di pittura per bambini con materiale vegetali. Dai 4 ai 7 anni. Massimo 40 Bambini. Appuntamento davanti al teatro La Cucina

Pedana Orti
15.00 C’è un altro modo di raccontare la politica? Tra crisi dei talk show e disaffezione dell’elettorato un incontro sul rapporto tra la politica e l’informazione con Alessandro Gilioli dell’Espresso, Massimo Rebotti del Corriere della Sera e Gianni Barbacetto del Fatto Quotidiano. Modera Luigi Ambrosio.

Itinerante
15.00 Banda Musica spiccia, i suoni itineranti dell’orchestra proposta da Crapapelata

Teatro La Cucina
15.30 Incontro sulla Musica dal vivo in Italia. Confronto su presente e futuro della musica live nel nostro Paese. Con Massimo Bonelli, Tommaso Sacchi, Mauro Valenti, Tommaso Cavanna. Modera Niccolò Vecchia

Dalle 16.30 alle 18 Laboratorio per bambini “Io sono Albero” Dagli 8 ai 12 anni. Massimo 60 Partecipanti. Appuntamento all’ingresso della festa

Bar Lume
16.30 Presentazione del libro di Erri De Luca. Incontro con lo scrittore napoletano a partire dal suo ultimo libro “La faccia delle nuvole”. Modera Cecilia Di Lieto

Teatro La Cucina
17.30 L’Europa costruisce muri e i migranti muoiono in mare. Incontro con Carlotta Sami portavoce dell’Alto Commissariato per i rifugiati delle Nazioni Unite, Riccardo Noury portavoce di Amnesty International, Alì Ehsani profugo afghano autore del libro“Stanotte guardiamo le stelle” e Riad Khadrawi mediatore culturale siriano. Moderano Piero Bosio e Sara Milanese

Campo di Calcio – 18.00 Incontro di calcio fra squadra AltriEuropei e Radio Popolare

Pedana Orti
18.00 Il giornalismo e il racconto la guerra, incontro con Alberto Negri inviato speciale del Sole 24 ore. Modera Chawki Senouci

Bar Lume
18.30 Concerto omaggio a ChavelaVargas – Il cantautore palermitano Fabrizio Cammarata celebra una delle sue più grandi passioni musicali, insieme al conterraneo Antonio Di Martino: un viaggio in Messico alla ricerca delle radici della grande Chavela.

Libreria Don Durito
19.30 presentazione del libro La Milano di Paolo Valera
La raccolta degli scritti di Paolo Valera, fiammeggiante e sovversivo autore di reportage d’antan sulle miserie milanesi a cavallo tra Otto e Novecento.

Pedana Orti
19.30 Costituzione, aspettando il referendum Un confronto tra il deputato PD Emanuele Fiano e il costituzionalista Andrea Pertici. Modera Raffaele Liguori

Teatro La Cucina
19.30 Maler in concerto “Le scimmie così verdi e i sogni del paese” per il ritorno sulle scene dell’autore del “Demone del tardi” con un live set acustico per voce e fisarmonica di Thomas Sinigaglia.

Bar Lume
20.30 Le Brugole – Diario di una donna diversamente etero Il duo comico femminile Le Brugole, che ha riscosso grande successo nelle ultime stagioni, nel loro cavallo di battaglia “Diario di una donna diversamente etero”, vero cult di teatro comico LGBT.

Palco Principale
21.00 Spinoza live – Come farsi odiare da tutti e vivere felici, assolo di Stefano Andreoli co-fondatore del collettivo satirico Spinoza.it

Palco Principale
22.00 Concerto Train to Roots Nati a Sassari nel 2004, i Train To Roots sono considerati oggi tra le band più importanti della scena reggae italiana. Vincitori nel 2006 allo European Reggae Contest come miglior gruppo italiano, hanno cinque album all’attivoe una solida reputazione live.

Teatro La Cucina
22.00 Spettacolo – Coppia aperta, quasi spalancata – regia di Renato Sarti Il classico di Dario Fo e Franca Rame, con la regia di Renato Sarti e interpretato da Alessandra Faiella e Valerio Bongiorno.

Palco Principale
23.00 Concerto di Levante Quando Claudia Lagona, in arte Levante, venne a trovarci per la prima volta negli studi di Radiopop,aveva solo una canzone pronta ad uscire e si chiamava “Alfonso”. La ritroviamo oggi con due album di grande successo, un’energia straordinaria e la fama di una delle performer più trascinanti del momento.

Bar Lume
23.30 Comizi d’amore: musica e dialoghi cinematografici trasposti, isolati, destrutturati. Con Stefano Ghittoni

Teatro La Cucina
00.00 “Olimpicamente – Pensieri, parole, opere… e Campioni”. Che cosa pensava Jesse Owens mentre percorreva i 100 metri a Berlino? Cosa provava Abebe Bikila correndo nella notte romana del 1960? Audio stories in reading di G. Bachi, S. Ferrentino, L. Gattuso, A. La Torre, M. Mucciarelli, F. Stroppini. Con A. Castellucci, E. Molos, D. Ornatelli, C. Spanò. Adattamento e regia Sergio Ferrentino.

 


Domenica 19 giugno

Pedana Orti
11.00 La faticosa marcia dei diritti civili. Perché l’Italia resta ai margini dell’Europa? E’ il Paese o la politica ad essere rimasta indietro? Incontro con Beppino Englaro e Michela Marzano. Modera Chiara Ronzani

Libreria Don Durito
11.30 AIUTO ARRIVA IL GENDER! per scoprire che le bambine a volte GIOCANO A CALCIO e i bambini a volte PIANGONO… e non c’è niente di male in tutto ciò!!! (età 4-7 anni)- a cura di Oasi del Piccolo Lettore.

Bar Lume
11.30 Concerto Matinée con gli Allievi delle classi di violino, batteria, pianoforte e arpa della Piccola Orchestra Scuola Musicale di Milano. Presentato da Crapapelata.

Teatro La Cucina
12.00 L’arte della cancellatura, incontro con Emilio Isgrò che racconta la sua visione artistica alla vigilia della grande mostra a Palazzo Reale di Milano,. Modera Tiziana Ricci

Pedana Orti
12.30 I diritti non solo sulla carta, incontro sulla carta universale dei diritti del lavoro con Massimo Bonini segretario generale della Camera del Lavoro di Milano intervistato da Danilo De Biasio

Dalle 15.00 alle 16.30 Laboratorio “Il Parco nello zaino”. Dagli 8 ai 12 anni. Massimo 60 Partecipanti. Appuntamento davanti all’ingresso della festa

Dalle 15.00 fino alle 18.00 laboratori per bambini presso lo spazio bimbi (zona food)

Teatro la Cucina
15.00 “Cemento e l’eroica vendetta del letame”, spettacolo teatrale di Massimo Donati e Alessandra Nocilla, regia Eva Martucci con Carlo Ponta – Comicità e paradosso per raccontare il groviglio di interessi pubbliche connivenze che hanno prodotto il saccheggio del paesaggio di questi ultimi decenni.

Bar Lume
15.30 Incontro e presentazione del libro “Fiamme e rock ‘n’ roll”, un romanzo veridico sullo sgombero del Leoncavallo del 1989. Con l’autore Bruno Segalini e Gomma. A seguire dibattito su centri sociali e controculture oggi, con Vincenzo Latronico, Carlotta Cossutta, attivisti degli spazi sociali milanesi. Modera Roberto Maggioni.

Pedana Orti
15.30 Brasile, ma che ti succede? Anatomia di un golpe istituzionale. Incontro con Emiliano Guanella e Diego Corrado, preceduto da un concerto itinerante della scuola di samba G.R.E.S. – Gremio Recreativo Escola de Samba – Feliz da Vida. Modera Sara Milanese

Palco Principale
16.00 Marco Paolini con i suoi #appunti.  Chiacchiere e racconti tra Marco Paolini e Cecilia Di Lieto

Dalle 16.30 alle 18.00 Laboratorio per bambini “Il Mandala delle erbe”. Dai 4 ai 7 anni. Massimo 40 Bambini. Appuntamento davanti al teatro La Cucina

Pedana Orti
17.00 Incontro: Stato di salute dell’informazione in Italia e prospettive del giornalismo italiano. Con Federico Ferrazza, direttore di Wired e Carlo Freccero, membro del Cda Rai. Modera Danilo De Biasio

Palco Principale
17.30 Una faccia una tazza. Il super raduno di tutti gli ascoltatori di Radio Popolare per “brindare” ai 40 anni con una tazza di the alla menta e per realizzare più grande selfie collettivo della storia della radiofonia.

Libreria Don Durito 18.00 Le strategie di Indipendenza culturale: tavola rotonda con Lim (Librerie Indipendenti Milano), Eleuthera, Agenzia X, Milieu, Abrigliasciolta, e Tribook.

Palco Principale
18.30 Liscio d’autore con I Morbidissimi. Si balla!

Bar Lume
18.30 Concerto Unione Premi Musicali Un progetto che aggrega le migliori esperienze di Festival e selezioni artistiche in cerca di nuovi talenti nella canzone di qualità, dell’interpretazione e della composizione musicale.

Teatro La Cucina
18.30 Diamo rifugio a volpi e galline, un confronto sulla biodiversità del Parco Ex OP Paolo Pini. Con Sara Costello (Il giardino degli aromi), Francesco Tomasinelli(naturalista) e Thomas Giglio (LIPU). Modera Cecilia Di Lieto.

Pedana Orti
19.00 Presentazione del libro Rosso nella notte bianca (Feltrinelli) di Stefano Valenti con Aldo Bonomi. Una storia che arriva dalla resistenza e che racconta molto di più di un episodio di cronaca. Modera Danilo De Biasio

Palco principale
19.30 Davide Facchini DJ set.

Teatro La Cucina
20.00 Documentario “Radio Popolare” – Civica di Cinema Luchino Visconti. Gli allievi del 3° anno della Civica di Cinema Luchino Visconti di Milano hanno realizzato un documentario d’osservazione su Radio Popolare, curato da Tonino Curagi e Anna Gorio.

Palco Principale
21.00 Il Top Of The Pop – Il definitivo e scintillante Quiz show per eleggere l’ascoltatore degli ascoltatori nella storia di Radio Popolare. Conducono Gianmarco Bachi e Claudio Agostoni, orchestrano gli Abbo, presenta Disma “Mike” Pestalozza.

Teatro La Cucina
23.00 Diretta live dei ballottaggi elettorali
con ospiti e maxi schermo.

Solo per domenica nel gazebo dell’associazione animal EQUALITY Italia è possibile visionare il filmato “Factory Farm” presentato al Sundance Film Festival 2016 e premiato ai primi di giugno in Germania. Una esperienza di realtà virtuale nella vita degli animali d’allevamento.

Per tutti e tre i giorni, nel Teatro Cucina, sarà allestita la mostra “La memoria e l’emozione”. Foto di Carla Cerati, Uliano Lucas e Enrico Cattaneo. Mostra organizzata da Fondazione Roberto Franceschi Onlus, in collaborazione con AceA Onlus/Consumietici.it. Organizzata originariamente nel 2003 in occasione del trentesimo anniversario della morte di Roberto Franceschi, studente dell’Università Bocconi ucciso dalla polizia il 23 gennaio 1973, la mostra intende ricostruire il clima culturale, sociale e politico della Milano del periodo 1970-1975 attraverso le fotografie di importanti esponenti del fotoreportage italiano.

Aggiornato lunedì 20 giugno 2016 ore 00:31
TAG