dal 3 all'8 maggio

Festival Diritti Umani: il coraggio di guardare oltre

giovedì 28 aprile 2016 ore 15:48

Milano - Rinunciare ad una parte dei propri diritti in cambio di sicurezza. Quante volte abbiamo sentito esponenti di governi occidentali, commentatori da prima pagina, guru invitati in televisione a proporre questo scambio? Tante, troppe volte.

Proprio in un momento come questo, con il terrore che scardina le nostre certezze, occorre il coraggio di guardare oltre, domandarsi perché tutto ciò sta accadendo e cosa possiamo fare.

Il Festival dei Diritti Umani nasce proprio con questo intento: allargare la conoscenza dei diritti umani negati, calpestati, irrisi ovunque accada; per scoprire magari che succede anche molto vicino a noi.

La storia ci insegna (o ci dovrebbe insegnare) che dove c’è un sopruso nasce anche chi si applica per conquistarlo: spesso sono minoranze, a volte minuscole e marginalizzate, ma la loro è la prima, fondamentale, scintilla. Alzare lo sguardo su loro, valorizzarne i meriti, farle conoscere a sempre più persone è fondamentale, tanto più in un mondo reso piccolo dalla comunicazione digitale.

Il Festival dei Diritti Umani (3 – 8 maggio, alla Triennale di Milano) proverà a svolgere questo ruolo, coinvolgendo soprattutto le scuole ogni mattina, chiamando a raccolta un pubblico più consapevole o semplicemente più curioso ogni pomeriggio e sera.

Documentari, film, dibattiti, perfino un cooking show: un programma pensato per far conoscere i diritti umani senza essere pedanti. E scoprire che ogni diritto conquistato non è tolto a nessun altro, anzi è un guadagno per tutti.

In questo video troverete un assaggio di quello che potrete vedere al prossimo Festival dei Diritti Umani. Per maggiori informazioni: www.festivaldirittiumani.it.

Danilo De Biasio, voce e firma storica della redazione di Radio Popolare, è il direttore del Festival dei Diritti Umani. Radio Popolare sarà media partner del Festival.

Aggiornato lunedì 09 maggio 2016 ore 10:42
TAG