elezioni a Milano

Ferlini non si candida con Sala. Ma Cl resta in lista

mercoledì 06 aprile 2016 ore 12:13

Massimo Ferlini non si candida con la lista Sala.

Il numero due della Compagnia delle Opere non sarà quindi tra i nomi che comporranno la lista del candidato a sindaco di Milano per il centrosinistra. Fino a poche ore fa il suo nome sembrava sicuro, poi la scelta improvvisa.

Ferlini ha sostenuto Sala contribuendo al programma e, si fa sapere, continuerà comunque a sostenere il centrosinistra.

Al posto di Ferlini nella lista Sala entrerà comunque un rappresentante di Cl. Dovrebbe entrare Carmelo Ferraro, dirigente dell’Ordine degli Avvocati di Milano. Così fa sapere chi in queste ore sta lavorando alla definizione delle candidature.

La  candidatura di Ferraro è considerata “civica”, a differenza di quella di Ferlini che sarebbe stata molto più pesante dal punto di vista politico. Proprio il differente profilo dei due, in particolare il differente “peso specifico” politico con relativa carica di polemiche, è stato il fattore che ha determinato la decisione. Una valutazione che sarebbe stata condivisa da tutti i protagonisti della vicenda.

Domani verrà intanto presentato al pubblico il capolista della lista Sala. E’ il direttore del Museo della Scienza e della Tecnologia, Fiorenzo Galli.

 

Aggiornato giovedì 07 aprile 2016 ore 13:21
TAG