redroom

Un po’ mercatino, un po’ negozio

domenica 13 marzo 2016 ore 11:13

No, Kubrick non c’entra. Ma all’inizio lo pensavamo anche noi. No, la Redroom del nome ha sì echi cinematografici, ma più sul versante Twin Peaks. E infatti Andrea e Irene ci raccontano che l’allestimento del negozio pesca a piene mani dall’immaginario Lynchano. 

Ma non è questo a farne una storia da Pionieri. Bensì il fatto che Redroom sia un progetto molto interessante. Innanzitutto è un negozio sui generis, nel senso che non ha una sua vera e propria linea, ma è il risultato dell’unione di stili e idee di molti artigiani che insieme ad Andrea e Irene formano un collettivo.

Il filo rosso che unisce tutto ciò che Redroom offre è il fatto di vendere solo cose fatte a mano, rigorosamente. E l’offerta è ampia. Accessori, gioielli, vestiti, stampe. C’è un po’ di tutto.

Redroom è uno di quei progetti che ci piacciono perché partiti da zero, senza budget esorbitanti, anzi. Un piccolo spazio in affitto (poi diventato di proprietà) e tanto lavoro fatto in collettività, mescolando all’attività commerciale tante iniziative che hanno attivamente contribuito a rivitalizzare la zona e la via dove Redroom si trova, via Conte Rosso, nel cuore della vecchia Lambrate.

Il sito di Redroom

Se anche tu sei un Pioniere e vuoi raccontarci la vita che ti sei inventato scrivi a pionieri@radiopopolare.it

Ascolta la puntata

 

Pionieri – inventarsi la vita – è un programma a cura di Gianpiero Kesten e va in onda ogni giorno da lunedì a venerdì alle 13.30 su Radio Popolare.

Aggiornato martedì 15 marzo 2016 ore 14:46
TAG