donne musulmane

In bicicletta per i diritti

domenica 13 marzo 2016 ore 20:54

Noi donne musulmane andiamo in bicicletta”.

Si è svolta a Milano l’iniziativa delle donne musulmane e delle comunità islamiche contro discriminazioni e pregiudizi dopo le parole, poi ritrattate, dell’imam di Segrate, che aveva giudicato inopportuno che le donne vadano in bicicletta.

Una pedalata di 7 chilometri, da via Padova a Porta Venezia, alla quale hanno partecipato decine di donne e ragazze, molte con indosso veli colorati. Dietro di loro, gli uomini.

Cèè stata una colonna sonora presente lungo praticamente tutto il percorso: il trillare dei campanelli e i clacson di risposta delle auto.

Brave!” ha esclamato più di un passante, mentre da qualche balcone la gente si è affacciata, ha applaudito e salutato.

“Oggi saliamo in sella in primis come donne musulmane – si legge nel volantino distribuito durante la manifestazione – per opporci a chi vuole imporci usi e costumi, violenza e discriminazione che vanno contro ogni principio della pari dignità tra uomo e donna. Ci mobilitiamo come musulmane e musulmani per per contrastare i retaggi culturali che spesso vengono preposti o confusi con l’Islam”.

Ascolta le interviste di Flavia Mosca Goretta alle donne presenti all’iniziativa.

biciclettata

Aggiornato mercoledì 16 marzo 2016 ore 15:50
TAG