scontro al vertice

Tutte le sfide dentro Juve-Napoli

sabato 13 febbraio 2016 ore 05:59

Juve-Napoli: Pogba contro Hamsik, Higuain contro Dybala, Sarri contro Allegri. ma Juve-Napoli è da sempre anche la sfida dei poveri contro i ricchi, del Sud che si vendica del Nord, del riscatto per decine di migliaia di emigranti. Juve- Napoli, operai contro padroni, due mondi distanti anni luce, posti agli antipodi geografici, climatici e culturali.

Platini contro Maradona: più di 20 anni dopo i due rappresentano ancora una totale antitesi, specialmente dopo le ultime brutte vicende in cui è rimasto coinvolto il francese, ormai ai margini del ‘potere’ calcistico. Ma sicuramente stasera tutti e due vedranno la partita, magari ricordano i loro gol che fecero epoca, come la punizione di Diego che nell’85 regalò una storica vittoria ai partenopei.

Oggi a far sognare una città intera vestita d’azzurro è ancora una volta un argentino: il ‘pipita’ Higuain dal rendimento stratosferico non solo da un punto di vista realizzativo, ma anche caratteriale. È il leader incontrastato del gruppo e per quanto il mito di Diego Armando Maradona sia intoccabile, in qualche modo comincia a scalfirlo.

55 tiri in porta, 24 gol. Di testa, di sinistro, di destro. impressionante.la Juve cerca la quindicesima vittoria consecutiva, altrettantoimpressionante. Ma. Anche il Napoli ha vinto tutte le ultime otto partite, record assoluto della sua storia (non successe nemmeno con Maradona, per capirci).

La Juventus ha vinto tutte e quattro le sfide col Napoli disputate allo Stadium: 11 gol fatti, uno solo subito in queste partite. Il Napoli ha battuto la Juventus sia all’andata che al ritorno solamente in tre stagioni: 57/58, 86/87, 09/10. Questa è la prima volta che le due squadre si affrontano nel girone di ritorno con il Napoli primo e la Juventus seconda in classifica. Allo Stadium si affrontano il miglior attacco (Napoli, 53 gol) e la miglior difesa (Juventus, 15 reti subite) delcampionato. Se il Napoli è la formazione che ha tentato più tiri in questo campionato (424), la Juventus è quella che ha concesso meno conclusioni agli avversari finora (198).

Stasera può succedere di tutto ma non che finisca zero a zero.

Daniele De Luca

Aggiornato sabato 13 febbraio 2016 ore 18:33
TAG