stato di agitazione

La solidarietà di Radio Popolare a “Marie Claire”

venerdì 29 gennaio 2016 ore 18:58

La Federazione nazionale della stampa ha proclamato lo stato di agitazione di tutti i giornalisti italiani per protestare contro il licenziamento di Alba Solaro, caporedattrice centrale del mensile Marie Claire. Il gruppo editoriale Hearst ha deciso di eliminare la funzione di caporedattore centrale adducendo motivi economici. E – dopo la legge Fornero – il reintegro sarà molto difficile anche in caso di vittoria della causa giudiziaria. “Il licenziamento di Alba Solaro – scrive il sindacato – crea un precedente pericoloso: da oggi, eliminare un giornalista scomodo sarà più semplice”.

I lavoratori di Radio Popolare e il Comitato di redazione aderiscono alla protesta, continueranno a seguire e a raccontare la vicenda ed esprimono la loro solidarietà alla redazione di Marie Claire.

Aggiornato venerdì 29 gennaio 2016 ore 19:00
TAG