Foto: VareseNews
Davide Galimberti

Varese, la sopresa delle primarie Pd

lunedì 14 dicembre 2015 ore 07:56

Davide Galimberti esce vincitore dalle prime elezioni primarie che inaugurano la corsa alle Amministrative 2016.

Sono quelle di Varese, dove alle urne sono andati Pd e il movimento civico Varese 2.0. Non Sel e l’ala sinistra della coalizione, che negli scorsi mesi aveva scelto un percorso diverso.

2.700 i votanti in tutto, Galimberti (890 voti) ha avuto la meglio per sole 29 preferenze su Daniele Marantelli. Proprio il parlamentare Pd era considerato il grande favorito della vigilia, ma è uscito sconfitto. Al terzo posto il civico Daniele Zanzi (574 voti), quarto il terzo democratico in gara Dino De Simone (361 voti).

Galimberti, avvocato di 39 anni, inizia ora la sua campagna elettorale, con l’obiettivo di strappare Varese alla Lega dopo oltre un ventennio.

Nella sua intervista a Radio Popolare racconta le priorità da comunicare ai cittadini e il perimetro della sua coalizione, nel tentativo di riaprire un dialogo con chi ha deciso di non partecipare alle primarie.

Davide Galiberti

 

Aggiornato domenica 20 dicembre 2015 ore 09:37
TAG