In mostra a Palazzo Reale

L’Art nouveau di Alfons Mucha

lunedì 28 dicembre 2015 ore 12:13

L’artista ceco Alfons Mucha, uno dei più importanti esponenti dell’Art nouveau, è in mostra a Palazzo Reale di Milano fino al 20 marzo 2016.

Il titolo della rassegna è Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau.  La mostra ricostruisce l’atmosfera dell’epoca attraverso le opere di Alfons Mucha accostate ad arredi e oggetti che mostrano il gusto elegante che caratterizzò quel periodo a cavallo tra ‘800 e ‘900.

Litografie a colori di grandi dimensioni, affiches e pannelli che pubblicizavano spettacoli di una delle più celebri attrici dell’epoca: Sarah Bernhardt. Manifesti e grafiche di confezioni di prodotti di uso quotidiano nelle case, dai biscotti al cioccolato allo champagne. Donne sognanti in cornici floreali e paesaggi fatati, ma anche femmes fatales.

Nel 2013 a Praga si tenne una grande mostra monografica sull’artista ceco ricca di affiches e arredi per mostrare l’influenza che lo stile di uno dei più importanti interpreti dell’Art nouveau ebbe sul design e sull’arredamento d’interni.

In mostra a Palazzo Reale di Milano ci sono 120 opere provenienti dalla Richard Fuxa Foundation. Il percorso è suddiviso per temi stilistici e iconografici: la prima sezione è dedicata al teatro, segue la vita quotidiana e la figura femminile, che comunque è una costante. C’è poi la sezione dedicata al giapponismo, quella al mondo animale e all’immaginario floreale, rose, ninfee, iris e gigli che letteralmente invadono la produzione Liberty e Art Nouveau.

La mostra di Milano che si potrà visitare fino al 20 marzo 2016 è curata da Karel Srp, già curatore della grande mostra di Praga per la parte che riguarda le opere di Mucha, noi lo abbiamo incontrato in mostra.

Ascolta l’intervista

Karel Srp

La parte dedicata alle arti decorative è stata affidata alla studiosa Stefania Cretella.

Ascolta l’intervista

Stefania Cretella

Ascolta l’intervista

Aggiornato lunedì 28 dicembre 2015 ore 12:19
TAG