Il padre di Aylan Kurdi
L'appello

Il padre di Aylan Kurdi: “Aprite le porte ai siriani”

mercoledì 23 dicembre 2015 ore 16:28

Suo figlio, morendo in mare, è diventato il simbolo della tragedia dei migranti. La foto di quel corpo sulla spiaggia è stata un momento di grande impatto e di attenzione in tutto il mondo. Oggi Abdyullah Kurdi, papà del piccolo Aylan, ha lanciato un appello. Lo ha fatto con un messaggio pubblicato dalla rete britannica Channel 4.

Questo il testo del messaggio:

“Il messaggio che voglio lanciare è rivolto a tutto il mondo: aprite le porte ai siriani. Se una persona chiude una porta in faccia a qualcuno, tutto diventa difficile. Quando una porta si apre, loro non si sentono più umiliati. Adesso vorrei chiedere a tutti voi di pensare al dolore di padri madri e bambini in cerca di sicurezza. Chiediamo solo un po’ di compassione. Vi auguro un felice anno nuovo. Speriamo che l’anno prossimo la guerra in Siria finisca e la pace regni in tutto il mondo”.

Ascolta l’appello

Appello padre Aylan Kurdi

Aggiornato giovedì 24 dicembre 2015 ore 16:26
TAG