Roma blindata

Il Giubileo della Sicurezza

martedì 08 dicembre 2015 ore 09:04

Piazza San Pietro e il Colosseo sono i due luoghi più sorvegliati della Roma alle porte del giubileo ed ai tempi degli attentati terroristici di matrice islamica , ed appaiono consueti ed insoliti allo stesso tempo.

Consueto il costante flusso di persone, i mezzi pubblici lenti e straripanti, le file chilometriche, i capannelli di forze di polizia e carabinieri appostati con in mano la radiolina o il cellulare o intenti a dare informazioni a visitatori e passanti .

Insolita invece per ​l’assenza dei venditori ambulanti, banditi per tutto il giubileo, delle tante guide turistiche non autorizzate con il  loro codazzo di  turisti sparite perchè durante il giubileo della misericordia ​ rischiano multe da 400 euro; tali ​provvedimenti danno a questi luoghi una parvenza quasi ​​spettrale​​; e poi ​le file di metal detector nuovi e scintillanti, le vere e proprie frotte di agenti in borghese ​, la moltiplicazione  del personale di  controllo.​

In generale, aggirandosi per la città ​ saltano agli occhi i militari in mimetica  ​con il ​ fucile spianato appostati fuori dalle stazioni della metropolitana e dei treni, sulle banchine d’attesa e sui convogli ci si trova spesso in compagnia di agenti di polizia o carabinieri con pistole e manganelli ben in vista, che probabilmente fanno parte dei quasi duemila agenti impiegati nel piano straordinario per sorvegliare  i 1444 obbiettivi considerati sensibili.

Se questo dia o no una percezione di maggiore sicurezza​ come è nelle intenzioni del prefetto Gabrielli, questo è tutto da vedere.

Nel frattempo, già da alcuni giorni è stato vietato il trasporto di armi e l’utilizzo di fuochi d’artificio, e l’8 dicembre  sul cielo sopra le principali basiliche e il centro di Roma vigerà la no fly zone.

Persone previste per l’apertura della porta : non definibili. L’accesso a piazza San Pietro è consentito dalle 6.30,  previo passaggio per i metal detector; il tentativo di regolarizzarlo con un biglietto gratuito da ritirare presso appositi uffici, è stato abbandonato oggi stesso, a causa delle numerosissime richieste che hanno mandato in tilt il sistema.

TAG