Museo del Risorgimento

Anna e Angelica: rivoluzionarie, sul serio!

domenica 06 dicembre 2015 ore 09:47

Milano - Ha inaugurato al pubblico lo scorso 27 novembre a Palazzo Moriggia – Museo del Risorgimento la mostra “Anna Kuliscioff e Angelica Balabanoff: la guerra, l’emancipazione, il voto”, a cura della Fondazione Anna Kuliscioff in collaborazione con Comune di Milano e altri partner.
La mostra documentaria ricostruisce le figure delle due protagoniste del socialismo riformista italiano attraverso manoscritti, lettere, libri, fotografie, opuscoli e giornali d’epoca.
L’esposizione è arricchita dalla ricostruzione del salotto originale della casa milanese di Anna Kuliscioff e di Filippo Turati, al numero 23 della Galleria Vittorio Emanuele.
Ebree russe, di origini borghesi, scelsero di lasciare il proprio paese, allora sotto il regime zarista, per seguire il socialismo: Anna, soprannominata “dottora dei poveri”, dopo l’esperienza con il movimento anarchico socialista, si era avvicinata al socialismo riformista e alla causa femminile; Angelica, dopo avere incontrato Anna Kuliscioff e Filippo Turati, si era iscritta al Partito Socialista, consacrandogli tutta l’esistenza, in Italia e all’estero.
La mostra rappresenta una rara occasione per conoscere queste due donne autenticamente rivoluzionarie, senza doverle unicamente collegare ai protagonisti maschili del loro tempo, ma come autonome ispiratrici di cambiamento e progresso.

Danilo De Biasio ne ha parlato con

Ascolta l’intervista di Danilo DE Biasio a

Aggiornato domenica 06 dicembre 2015 ore 10:01
TAG