il sole ci minaccia?

Tempeste solari: cosa sono e cosa si può fare

lunedì 09 novembre 2015 ore 10:02

I film catastrofici ci hanno insegnato ad avere paura della natura, acerrima nemica dell’uomo, che cerca di sterminarlo con ogni mezzo a sua disposizione. Poi, tanto, c’è Bruce Willis che arriva e ci salva tutti.

La realtà è un filo diversa, ma effettivamente cose come asteroidi ed eruzioni solari possono davvero causare grossi problemi, chiedetelo ai dinosauri. Oggi ci concentriamo sulle eruzioni solari, la notizia è che gli studiosi hanno ipotizzato che nel giro di una decina d’anni potrebbe verificarsi, le probabilità sono intorno al 12%, un’enorme tempesta solare.

In soldoni, un’eruzione solare di grosse proporzioni potrebbe causare enormi danni a tutto ciò che funziona con l’elettricità, potrebbe cancellare hard disk, interrompere le linee di comunicazione e cose così. Eventi simili si sono verificati più volte in passato, il più noto è “L’evento di Carrington” avvenuto nel 1859 devastando la rete telegrafica dell’epoca. Oggi ci affidiamo un filo di più alle tecnologie e i danni potrebbero mettere in ginocchio il mondo, sotto molti punti di vista.

Gli Stati Uniti stanno lavorando ad un progetto per tutelare i satelliti e per arginare i possibili danni. Ma noi come siamo messi? Che cos’è esattamente un’eruzione solare? Che danni provocherebbe e le probabilità che avvenga nel futuro prossimo sono davvero alte? Dato che noi non ne sappiamo nulla, lo abbiamo chiesto ad un esperto del settore, al Professor Mauro Messerotti, docente di meteorologia spaziale all’Università di Trieste, membro dell’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) e dell’Osservatorio di Trieste. Secondo Messerotti il pericolo è reale, anche se al momento non possiamo prevedere con precisione quando si potrebbe verificare un evento di questo genere.

Qui sotto l’audio con l’intervista realizzata a Maramao.

Intervista a Mauro Messerotti

Aggiornato lunedì 09 novembre 2015 ore 21:42
TAG