Cinema

45 anni. Quando riemerge il rimosso

martedì 10 novembre 2015 ore 00:02

Milano - L’amore 45 anni dopo. Dopo la felicità e l’inconsapevolezza. Il numero si riferisce agli anni di matrimonio, da festeggiare con gli amici di una vita, in una celebrazione che richiede preparativi complessi. I due protagonisti del film 45 anni di Andrew Haigh, sono interpretati egregiamente da Charlotte Rampling e Tom Courtenay, tanto da aver vinto entrambi l’Orso come migliori attori alla Berlinale 2015. Sono Kate e Geoff, due coniugi sereni, che passano le giornate tra letture, musica e giardinaggio in un tranquillo villaggio in Inghilterra.

Pochi giorni prima dell’anniversario di matrimonio Geoff riceve una lettera che gli riporterà alla memoria un fatto terribile e luttuoso di quando era ragazzo e pieno di sogni. Per la coppia niente sarà come prima e la rivelazione presente influirà anche su una diversa lettura del passato di entrambi.

Una trama apparentemente semplice e lineare, che trascina con sè implicazioni psicologiche dolorosissime, espresse dai due attori con una verità quasi irreale. Kate e Geoff sono Charlotte e Tom e parlano allo spettatore, che da qualche parte li ha già sicuramente incontrati e abbracciati.

Ascolta l’intervista a Vieri Razzini, critico cinematografico e distributore del film in Italia.

Vieri Razzini

 

 

 

Aggiornato mercoledì 11 novembre 2015 ore 14:59
TAG