Vita e teatro

La scelta di Lucia

sabato 07 novembre 2015 ore 13:20

Milano - Una autobiografia ironica e appassionata, una storia d’amore e di teatro, un dilemma in cui tante donne si sono trovate intrappolate: quale dei due?

Nessuno dei due” (ed. Baldini e Castoldi) è la scelta che Lucia Vasini, artista eclettica e volto noto del nostro teatro, ha dovuto compiere alcuni anni fa, quando si è trovata a essere amata da due uomini e ad amarli a sua volta. Contemporaneamente.

Non si trattava di due uomini semplici: uno era Paolo Rossi, forza della natura della nostra comicità; l’altro, Giampiero Solari, fra i più affermati registi di teatro e televisione in Italia.Lucia, studentessa romagnola, belle speranze e faccia d’angelo, approda nella Milano anni ‘70 per frequentare la Scuola di Teatro del Piccolo (la futura “Paolo Grassi”).

Erano anni “confusi e felici”, in cui i maestri si chiamavano Giorgio Strehler o Dario Fo, gli studenti vivevano nelle diroccate case di ringhiera del centro storico e capitava di innamorarsi con il drammatico entusiasmo caratteristico dei periodi di crisi.

Fra viaggi su Renault scassate che sfrecciano fra locali di cabaret di periferia e primi passi verso una vita fatta di tournèe e colpi di scena, Lucia va per la sua strada, voltandosi spesso indietro ma senza mai smettere di camminare.

Lucia Vasini è stata ospite di Cult all’indomani del debutto a Bolzano dello spettacolo Molière:la recita di Versailles accanto a… Paolo Rossi e con la regia di Giampiero Solari!

Ascolta l’intervista a Lucia Vasini

LUCIA VASINI – NESSUNO DEI DU

Aggiornato martedì 10 novembre 2015 ore 12:22
TAG