Le voci degli abitanti

“Bamako è sempre stata una città tranquilla”

giovedì 19 novembre 2015 ore 18:36

“Questo attentato rappresenta un salto di qualità”. Sono passate poche ore dal blitz delle forze speciali africane al Radisson hotel e Guido, proprietario di un ristorante che porta il suo nome, commenta così i momenti di tensione vissuti nella capitale maliana. Imprenditore, possiede una pizzeria e un albergo, a 500 metri di distanza dal luogo dell’attacco dei terroristi.

“Bamako è sempre stata una città tranquilla – racconta ai microfoni di Radio Popolare – fino allo scorso anno non ci sono stati attentati”. Anche volendo, non potrebbe lasciare il Mali, visto che tutte le sue attività economiche sono lì. “E stasera tengo aperto, anche se non viene nessuno”, dice.

Che a Bamako la sicurezza non fosse a livelli adeguati, non è un mistero. “Vado in giro armato, senza porto d’armi, ma nessuno mi ha mai controllato”, afferma Guido.

L’intervista integrale

Il proprietario di Guido’s pizza a Bamako

Aggiornato sabato 21 novembre 2015 ore 00:38
TAG